Seguici su

Mercato NBA 2019

Mercato NBA: ufficiale, Kristaps Porzingis non firma il rinnovo con i Knicks

Il rinnovo arriverà in estate permettendo a New York di operare sulla free agency

Porzingis

La notizia era già nell’aria e i tifosi dei New York Knicks non devono avere nulla di che preoccuparsi, ma Kristaps Porzingis non ha firmato un prolungamento con la franchigia della Grande Mela entro il termine ultimo per evitare che il giocatore potesse diventare free agent in estate. La strategia del front office è quella, avendo già in mano il consenso del giocatore, di non appesantire il salary cap in vista dell’estate 2019 dove Scott Perry proverà ad essere aggressivo sul mercato per convincere un All Star (Jimmy Butler?) ad unirsi ai Knicks.

Dal punto di vista economico per il giocatore non cambia praticamente nulla e dalla prossima estate New York potrà offrirgli un rinnovo al massimo salariale che dovrebbe aggirarsi intorno ai $158 milioni per 5 anni (il 25% sulla proiezione dei $109 milioni di salary cap stimati per la prossima stagione). E’ quindi probabile che prima la dirigenza proverà a puntare la seconda stella da affiancare all’Unicorno lettone e poi firmerà Porzingis potendo con lui aver maggiore flessibilità salariale (in questo modo risparmierebbero quasi $10M di cap space durante la prossima estate).

Nel frattempo la quarta scelta al Draft del 2015 proseguirà il suo percorso di recupero dall’infortunio al ginocchio che non si sa ancora se lo costringerà a saltare o no tutta la stagione. Infortunio al ginocchio occorsogli poco prima della pausa per l‘All-Star Game quando il nativo di Liepaja stava giocando la propria miglior stagione, viaggiando a 22.7 punti di media con 6.6 rimbalzi e il 40% da tre punti.

Senza Porzingis si preannuncia una stagione complicata per il neo-coach David Fizdale, che dovrà massimizzare al meglio i giovani del proprio roster, come il rookie Kevin Knox, che verrà spesso utilizzato da stretch-four vista la penuria di giocatori sotto canestro, o il ballottaggio in cabina di regia tra francese Frank Ntilikina, su cui i Knicks hanno appena esercitato l’opzione sul terzo anno, e Trey Burke.

 

Leggi anche:

NBA, niente accordo Rozier-Celtics, sarà Restricted Free Agent

NBA, scambio Washington – Milwaukee: in Wisconsin approda Jodie Meeks

NBA, Myles Turner vicino al rinnovo con gli Indiana Pacers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019