Seguici su

Charlotte Hornets

NBA: Malik Monk salterà il resto della Summer League per infortunio

Il prodotto di Kentucky tornerà arruolabile per il training camp prestagionale, ma la Summer League era sicuramente una vetrina importante per lui

Gli Charlotte Hornets dovranno fare a meno per tutta la Summer League di uno dei loro giovani prospetti più interessanti: Malik Monk si è infatti fratturato il pollice della mano destra e verrà rivalutato dello staff medico della squadra tra 6-8 settimane. Il prodotto di Kentucky si è procurato l’infortunio nella partita di venerdì contro gli Oklahoma City Thunder, chiusa tra l’altro con 23 punti in 27 minuti sul parquet.

Come detto l’undicesima scelta al Draft dello scorso anno è uno dei prospetti più interessanti della franchigia di Michael Jordan, insieme al nuovo arrivato da Michigan State Miles Bridges, e il nuovo head coach James Borrego vorrebbe puntare molto su di lui in questa nuova stagione, la sua prima come capo allenatore.

Nella scorsa stagione l’ex giocatore di John Calipari ha avuto parecchi difficoltà ad abituarsi alla fisicità della NBA e l’ex coach Steve Clifford non gli ha mai dato troppa fiducia, con un minutaggio che di conseguenza è stato piuttosto basso: 13.6 minuti di media in cui Malik Monk ha realizzato comunque 6.7 punti (17.7 di media se rapportati su 36′) tirando però con il 36% dal campo.

Un stop in preparazione che non ci voleva per il giocatore, in vista di una stagione che potrebbe vederlo avere un ruolo più importante all’interno del roster degli Charlotte Hornets, che nel frattempo hanno ufficializzato l’arrivo del 5 volte campione NBA con i San Antonio Spurs Tony Parker, che molto probabilmente uscirà dalla panchina per dare minuti di riposo a Kemba Walker e fornire la propria esperienza in aiuto ad un roster, con elementi così giovani, come quello della squadra del North Carolina

 

Leggi anche:

Adidas Playground Milano League: intervista a Danilo Gallinari

NBA, Kobe Bryant: “Magic Johnson meriterebbe una seconda statua per il suo operato”

NBA, i tifosi dei Cavs non guarderanno più partite dopo l’addio di LeBron James

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.