Seguici su

Houston Rockets

NBA, Stephen Silas critica i suoi Rockets: “Un pessimo secondo tempo”

48esima sconfitta stagionale per la franchigia texana

Stephen Silas

Gli Houston Rockets rimangono nei bassifondi della Western Conference. Con la sconfitta di ieri notte contro i Golden State Warriors, i texani hanno raggiunto un impietoso record di 16-48. Stephen Silas, però, ha voluto vedere il bicchiere mezzo pieno in conferenza stampa, affermando che la squadra ha giocato un buon primo tempo. Tuttavia, è anche sicuro che i suoi ragazzi non hanno fatto altrettanto nella seconda metà della gara – specialmente nel terzo quarto in cui Stephen Curry ha segnato 23 dei suoi 30 punti totali. Queste le sue parole:

“Sinceramente non pensavo che Stephen Curry avrebbe segnato tutti quei punti in dodici minuti. Continuava a segnare e ha fatto quello che abbiamo visto. Una delle nostre debolezze è la mancanza di difensori perimetrali. Queste debolezze si vedono molto di più quando giochi contro una delle shooting guard più talentuose di sempre. Tuttavia, la partita non è stata un fallimento totale. Abbiamo giocato bene nel primo tempo. Poi però abbiamo giocato una ripresa da brividi.”

Stephen Silas ha fatto i complimenti alla difesa degli Warriors:

“Abbiamo avuto diverse occasioni in area. Loro hanno difeso bene. Ogni volta che ci avventuravamo vicino a canestro, lasciavano liberi alcuni dei nostri tiratori sul perimetro. Siamo stati sfortunati da dietro l’arco. Contro i Bucks abbiamo messo venticinque triple, invece solo nove questa notte. Volevamo attaccare il pitturato il più possibile, ma ci hanno reso la vita difficile.”

 

Leggi anche:

NBA, Zion Williamson in formato MVP: i numeri della notte

Vanessa Bryant onora la figlia Gigi con la nuova linea “Mambacita”

NBA, Kawhi Leonard ammette di aver giocato da infortunato contro Denver

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets