Seguici su

Charlotte Hornets

NBA, 34 punti e serata da ricordare per LaMelo Ball

Il rookie degli Hornets ha fatto segnare il suo nuovo career-high nella sconfitta della notte contro i Jazz

Lamelo Ball

Nella partita della notte tra i Jazz e gli Hornets, conclusasi con la vittoria della franchigia dello Utah, LaMelo Ball è riuscito a salire alla ribalta con 34 punti (nuovo career-high) e otto assist. Ma neanche la super prestazione di LaMelo è bastata a fermare gli Utah Jazz, che sono così arrivati a quota 14 vittorie nelle ultime 15 partite disputate. Per gli Hornets è arrivata la seconda sconfitta consecutiva, e attualmente Charlotte ha un record di 10 vittorie e 13 sconfitte.

A fine partita sono arrivate le dichiarazioni del coach James Borrego sul giovane rookie, terza scelta assoluta allo scorso Draft, iniziando dalle statistiche:

“Mi piacciono i numeri che è riuscito a mettere a referto oggi. Il numero più importante per me sono le zero palle perse. Ne abbiamo bisogno, è fondamentale per la nostra squadra. Quando guardo il ratio [il rapporto tra assist e palle perse, otto per LaMelo stanotte] sono ancora più impressionato. Quaranta minuti sul parquet forse sono troppi per lui, ma stasera ha giocato davvero bene, è stato grandioso”

Ma Borrego non si è lasciato andare riguardo una sua definitiva titolarità dicendo:

“Penso abbia giocato bene stasera, la sua è stata un’ottima partita. Ma vediamo come evolverà la situazione, vediamo come sta Devonte’ Graham e monitoriamo la situazione. Sono molto fiducioso con LaMelo sul parquet, è un ragazzo già maturo e può fare il prossimo passo”

Anche Ball ha commentato la propria prestazione contro i Jazz nell’intervista post partita:

“Quando sono sul parquet mi trovo sempre bene, sono molto a mio agio. Oggi sono stato più aggressivo, e ho preso tutte le opportunità che la difesa avversaria mi stava lasciando”

Per ultimo anche Bojan Bogdanovic, esterno dei Jazz e altro protagonista della partita grazie ai 31 punti segnati, ha parlato del giovane avversario:

“È un gran giocatore, e ha davanti a sé un futuro molto luminoso. Oggi le sue letture sul pick and roll ci hanno fatto male”

 

Leggi anche:

NBA, LaMelo Ball dopo la prima da titolare: “Per me una partita come le altre”

LaVar Ball: “Mio figlio LaMelo è stanco di partire dalla panchina”

NBA, Rick Carlisle: “Il Rookie dell’anno, per ora, è LaMelo Ball”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets