Seguici su

Houston Rockets

NBA, Mike D’Antoni: “Ci siamo persi per strada”

Il coach dei Rockets Mike D’Antoni dopo la sconfitta contro i Lakers: “Il caso House con ci distrae”

mike d'antoni

Una sconfitta, quella di ieri notte, che rende ancora più tortuosa la strada degli Houston Rockets verso il passaggio del turno. Una sconfitta che ha portato la serie sul 3-1 a favore dei Lakers. Ma cosa non ha funzionato nei Rockets? Secondo Mike D’Antoni la squadra ha smarrito la strada.

A metà del quarto periodo, i Lakers erano in vantaggio di 23 punti prima che Houston riuscisse a rimontare. Una rimonta, però, che si è rivelata inutile. Per D’Antoni la squadra era confusa, come riporta a ESPN:

“Ci è mancato lo spirito giusto, combattivo: sembra che abbiamo avuto un calo nelle motivazioni, come se non credessimo nei nostri mezzi. Ci siamo un po’ persi per strada” 

Secondo alcuni giornalisti, i Rockets potrebbero essere stati distratti dalla vicenda di Danuel House, indagato dalla NBA per aver violato alcuni protocolli. Una teoria che non regge, come spiega Mike D’Antoni nel post-partita:

“Questa è una bella scusa, una di quelle che si dicono per uscire di scena. Non è assolutamente così, non ci stiamo inventando nessuna scusa: oggi non è andata come speravamo, abbiamo giocato male ed è questa la verità. Dobbiamo dimenticarci di oggi e concentrarci sulla prossima: siamo sotto 3-1, la prossima partita può essere decisiva, vediamo quello che succede” 

Una sconfitta che ha lasciato con molti dubbi anche Russell Westbrook, top scorer in casa Houston con 25 punti. Queste le sue parole riportate da ESPN:

“Non so spiegare cosa è successo. Ci sarebbe dovuto essere un senso di urgenza di vincere da parte di tutti, ma abbiamo combattuto [nel quarto quarto], il che è positivo: sappiamo cosa dobbiamo fare. Tutti dovranno impegnarsi e tutti noi dobbiamo sacrificare alcune delle cose che amiamo fare perché dobbiamo lottare: questo ci dà le migliori possibilità di vincere le partite” 

 

Leggi anche:

NBA, Kevin Durant su Steve Nash: “Felicissimo, mi aiuterà a crescere”

Mercato NBA, Cos’è accaduto tra Billy Donovan ed i Thunder

LeBron James elogia Caruso: “Migliora in ogni partita”

 

2 Commenti

2 Comments

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in Houston Rockets