Seguici su

L.A. Lakers

NBA, LeBron James: “Il memorial di Kobe è stato devastante per me”

Non è chiaro se il gialloviola fosse presente durante il memoriale pubblico in onore di Kobe e Gianna Bryant

lebron james lakers

Quello di lunedì scorso è stato un altro giorno particolarmente difficile per LeBron James. La stella dei Los Angeles Lakers, infatti, ha assistito (non si capisce se allo Staples o meno, ndr) al memoriale pubblico in onore di Kobe Bryant e ai conseguenti discorsi di Vanessa, Jordan e Shaq. L’ha fatto tutto con estremo riserbo, tant’è che durante la cerimonia LeBron non è mai stato trovato dalle telecamere presenti. L’agente dello stesso giocatore, Rich Paul, ha riferito ad ESPN che James ha seguito il tutto “in his own”, senza chiarire se fosse o meno allo Staples.

Interrogato dai giornalisti, LeBron, nelle ore successive alla partita contro i Pelicans, ha risposto in questo modo alla domanda:

“Rispetto la vostra domanda, davvero. È stato un giorno commovente. Una giornata molto dura per me, per la mia famiglia, per tutte le persone coinvolte. Una cosa che ho imparato dalla cerimonia è stata la comprensione della forza e del coraggio di Vanessa Bryant. La forza con cui ha parlato, incredibile. Stare in piedi lì come ha fatto lei e fare quel discorso. Incredibile. Il mio cuore è ancora con la loro famiglia. Con le sue tre figlie che sono ancora qui. Con sua moglie. Con sua madre, suo padre e le sue sorelle. È stata solo una giornata molto difficile. Ovviamente una festa, ma è stata una giornata difficile per tutti noi. Se potessimo passare oltre a questa cosa dopo stasera, sarebbe meglio”.

Poi sulle scorie emotive che la tragedia di Kobe lascerà inevitabilmente alla squadra, LeBron ha risposto così:

“Emotivamente io sono distrutto, come gli altri. Cercare di non tornare indietro è difficile. È solo tanto difficile. Per noi giocare è una sfida contro noi stessi. Voglio dire, continueremo a portare avanti la sua eredità mentre abbiamo il cuore pesante, sia di tristezza per la tragedia che di felicità per la sua famiglia che è ancora qui.”

 

LEGGI ANCHE

NBA, Grizzlies: problema al quadricipite per Brandon Clarke: rivalutato tra due settimane

NBA, Philadelphia 76ers: Ben Simmons out 2 settimane

NBA, rientra ufficialmente Stephen Curry: ecco la data

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers