Seguici su

Miami Heat

NBA, Wade conferma: “È l’ultima stagione, niente ripensamenti”

Wade non torna sui propri passi

Dwyane Wade  parteciperà per la nona volta in carriera all’All-Star Game, ma in una veste leggermente differente rispetto al passato. Il tre volte campione NBA, assieme a Dirk Nowitzki, ha infatti ricevuto un invito speciale come premio alla carriera, un ultimo ballo concesso su un palcoscenico d’eccezione e accanto al compagno di tanti successi, LeBron James.

Di seguito le dichiarazioni raccolte da Ethan J. Skolnick di Five Reasons Sports Network:

Ora è tutto diverso. Non batto più qualcuno in velocità, non salto più sulla testa di altri, ma sto ancora dando il mio contributo. È una bella sensazione […] ma non cambia il mio pensiero. Alla vigilia di questa stagione non ero nemmeno sicuro di tornare in campo. Ho ragionato a lungo e una volta presa la decisione ho guardato dritto avanti a me.”

 

 

ESEMPIO

Il percorso di D-Wade ispira giovani emergenti. Le parole di Trae Young, in campo nell’evento d’apertura della tre giorni:

“Sono un suo grande fan da tantissimo tempo, non posso citare un ricordo in particolare ma ho visto i suoi highlights sin dai ai tempi di Marquette. Considerai quel college un’opzione proprio per via di Wade. Ha fatto molto per questo gioco e si merita tutto ciò.”

 

Leggi anche:

NBA, Kuzma: “Lakers? Bene o male, l’importante è che se ne parli”

Markelle Fultz punzecchia Phila:”Felice di avere un coach che non ti dice solo quello che vuoi sentire”

NBA, terremoto in casa Pelicans: via il GM Demps

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat