Seguici su

Chicago Bulls

NBA: Bulls interessati a Carmelo Anthony?

Melo potrebbe essere la chioccia del giovane e intrigantissimo gruppo Bulls

Anthony

Carmelo Anthony – e lo ha confermato la deludente stagione giocata con la maglia degli Oklahoma City Thunder – non è più un top-10 NBA come ai tempi d’oro. Melo non rientra, dopo un solo anno, nei piani dei Thunder, che hanno fatto sapere di volerlo scaricare in modo da alleggerire il mostruoso monte salari da 300 milioni di dollari in essere.

Saggiate varie possibilità, dalla stretch provision (taglio “parziale” che graverebbe comunque, anche se in misura minore, sul bilancio della franchigia), alla trade con destinazione Houston Rockets o Philadelphia 76ers, i Thunder hanno aperto nelle ultime ore un canale anche coi Chicago Bulls, che sarebbero interessati ad accaparrarsi Melo per renderlo leader tecnico e spirituale di uno dei roster più giovani dell’intera NBA.

Melo tra i tori

I Bulls hanno ammassato quasi 20 milioni di dollari di spazio salariale libero. Lo spazio potrebbe essere utilizzato per assorbire il contrattone di Melo (28 milioni per il 2018-2019) e per liberarsi allo stesso tempo di un “indesiderato” come Cristiano Felicio, che farebbe da contropartita. I Thunder, prendendo il centro brasiliano – che guadagnerà 8 milioni nella prossima stagione – e cedendo Anthony, avrebbero un saldo positivo da ben 20 milioni, aggiungendo comunque un pezzo funzionale dalla panchina (la rotazione dei lunghi, dietro alla certezza Steven Adams, ha la coperta cortissima).

Chicago, invece, punterebbe a innalzare sensibilmente il tasso tecnico della squadra, affidandosi al talento offensivo di un campione di sicura fama. Anthony, che pur a 34 anni non è più quello di un tempo, potrebbe fare da chioccia ai vari, promettentissimi, Lauri Marrkanen, Wendell Carter Jr., Zach LaVine, Bobby Portis e Kris Dunn. I Bulls andrebbero a riempire il vuoto nello spot di ala piccola titolare (al momento occupato dal non entusiasmante Denzel Valentine) e si candiderebbero a possibile sorpresa dell’annata 2018-2019 nella Eastern Conference.

 

Leggi anche:

Contrattone per LaVine

Trade tra Bulls, Hornets e Magic

Isaiah Thomas a Denver

News NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls