Seguici su

Minnesota Timberwolves

NBA, Anthony Edwards commenta la querelle tra Towns e Butler

Durante la partita tra Miami e Minnesota i due sono andati a contatto

Karl Anthony Towns

Anthony Edwards ha cercato di minimizzare lo scambio di battute tra Karl-Anthony Towns e Jimmy Butler durante la partita andata in archivio nella notte tra Minnesota Timberwolves e Miami Heat, etichettandola come una ‘conversazione tra adulti’. Queste le parole del rookie:

“Sono uomini adulti. Stavano solo parlando, se volete una mia opinione stavano avendo una normale conversazione. Se ci osservate da vicino capirete che il trash talking è qualcosa di normale quando si compete sul campo. Capite quello che voglio dire? Come ho detto, sono uomini adulti. Hanno avuto una conversazione. Una discussione regolare.”

Le telecamere hanno ripreso il momento esatto in cui è avvenuto il trash-talking tra i due ex compagni di squadra, con Butler che diceva a Towns che è “soft come un bambino”. Il lungo di Minnesota ha quindi risposto dicendo a Butler di “chiamare Rachel Nichols”.

Butler, lo ricordiamo, nel 2018 ha rilasciato una lunga intervista a Nichols, giornalista di ESPN in cui spingeva per essere scambiato da Minnesota con l’intento di approdare in altri lidi e abbandonare la nave. La sua richiesta di scambio è peraltro circondata da una serie di aneddoti ‘leggendari’, con Jimmy che in quel periodo denigrava i compagni di squadra, lo staff tecnico e il front office, durante gli allenamenti in maglia Timberwolves.

 

 

Leggi Anche

NBA, Luka Doncic è il giocatore in attività più veloce a raggiungere i 5mila punti

NBA, la sconfitta a Portland allontana i Lakers dai Playoff

Mercato NBA, novità contrattuale per Toscano-Anderson

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves