Seguici su

Houston Rockets

La NBA multa Kevin Porter Jr in seguito ai fatti di Miami

Il giocatore dei Rockets frequentò un club insieme a Sterling Brown

kevin porter jr

Arrivano i primi provvedimenti per la violazione del protocollo di salute e sicurezza da parte di Kevin Porter Jr.  La NBA ha infatti deciso di multare Porter Jr per 50 mila dollari.  Il giocatore degli Houston Rockets aveva fatto visita a un night club di Miami lo scorso 19 aprile, venendo meno alle regole imposte dal protocollo.  La notizia è stata riportata da Shams Charania di The Athletic.

Insieme a Kevin Porter Jr era presente anche il compagno di squadra Sterling Brown.  Brown è poi stato coinvolto in una rissa all’uscita del night club, in cui è rimasto ferito al volto, fortunatamente senza gravi conseguenze.  Su di lui la NBA deve ancora pronunciarsi.  

Ecco il comunicato attraverso il quale la NBA ha comunicato e giustificato la multa a Kevin Porter Jr:

“La guardia degli Houston Rockets Kevin Porter Jr è stata multata per 50 mila dollari per aver violato il protocollo di salute e sicurezza della Lega, che tra le varie cose proibisce gli incontri al chiuso tra 15 o più persone o entrare in bar, saloni, club o simili attività, come annunciato oggi da Byron Spruell.  Porter Jr ha violato queste regole quando frequentò un club a Miami il 19 aprile.”

Leggi anche:

NBA, due nuove positività al COVID-19 nell’ultima settimana

NBA, Steve Kerr carica i suoi: “I Playoff iniziano ora”

La guardia australiana Josh Giddey pronta per il Draft NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets