Seguici su

News NBA

NBA, due nuove positività al COVID-19 nell’ultima settimana

A Time Magazine, Silver ha confermato che oltre il 70% dei giocatori ha ricevuto almeno una dose di vaccino

NBA

Dal 21 aprile a oggi sono emerse due nuove positività al COVID-19 tra i 488 giocatori sottoposti a tampone. La conferma arriva dal consueto comunicato NBA emesso con cadenza settimanale.

In una recente intervista pubblicata su Time Magazine, il commissioner Adam Silver ha confermato che più del 70% percento dei giocatori ha già ricevuto almeno una dose di vaccino. Silver ha poi escluso di imporre obbligo vaccinale agli atleti:

“Potremmo richiederlo solo con il consenso dell’associazione giocatori, ma non abbiamo intenzione di farlo. Come lega è nostro compito incoraggiarli affinché si vaccinino e dimostrare loro i benefici pratici che da ciò conseguono. Nuova bolla? Altamente improbabile, prestiamo attenzione alle varianti […] ma sembra esserci una luce in fondo al tunnel. Abbiamo tifosi nel 90% degli impianti e il numero di casi sta calando in maniera significativa. Non ci sono al mondo molte altre organizzazioni che testino con la nostra frequenza un insieme di individui. Disponiamo di una grossa mole di dati e questi ci danno buone ragioni per essere ottimisti.”

 

Leggi anche:

NBA, Russell Westbrook e Bradley Beal in corsa per un primato di coppia

La guardia australiana Josh Giddey pronta per il Draft NBA

Mercato NBA, Kyle Lowry sempre nel mirino dei 76ers

NBA, Brooklyn Nets matematicamente qualificati ai Playoff

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA