Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, Norvel Pelle in arrivo ai Brooklyn Nets

I Brooklyn Nets firmano il lungo ex Philadelphia 76ers per aumentare l’impatto in uscita dalla panchina

Norvel Pelle

I Brooklyn Nets, veri protagonisti di questo gennaio targato NBA grazie allo scambio che ha portato James Harden nella grande mela, continuano a muoversi sul mercato puntellando la propria rosa. E questa volta ad arrivare ai Nets è il free agent Norvel Pelle, lungo già in forza ai Philadelphia 76ers nella scorsa stagione. A comunicarlo è stato l’insider di ESPN Wojnarowski, che ha aggiunto che Pelle potrà raggiungere i compagni una volta seguito tutto il protocollo Health and Safety previsto dalla lega.

I tifosi italiani si possono ricordare bene il lungo appena arrivato a Brooklyn. Pelle infatti ha giocato in Serie A, prima a Varese e poi a Torino, tra il 2016 e il 2018. L’anno scorso ai 76ers Norvel Pelle è sceso in campo per 24 partite, viaggiando a tre rimbalzi e 1,3 stoppate di media a partita in 9,7 minuti. Il resto della stagione lo ha passato in G League ai Delaware Blue Coats, squadra di sviluppo dei Sixers con cui ha giocato anche la stagione 2018/19.

Pelle aveva poi firmato un contratto Exhibit 10 con i Cleveland Cavaliers e sarebbe dovuto andare nella bolla della G League con i Canton Charge. Ma la firma dei Nets gli permetterà di tornare nella lega maggiore e cercare di dare il proprio contributo alla causa.

Il suo gioco è molto limitato in attacco ma potrà dare un contributo molto importante nella metà campo difensiva in uscita dalla panchina. In G League Pelle si è messo in luce come buono stoppatore e difensore del pitturato. Aiuterà così i Nets a proteggere il ferro facendo rifiatare DeAndre Jordan, centro titolare.

Ma, come già detto, prima di poter raggiungere i compagni il nuovo arrivato dovrà seguire il protocollo NBA. In particolare dovrà continuare a risultare negativo ai tamponi per il Covid a cui sarà sottoposto nei prossimi giorni. Dopo lo scambio che ha coinvolto James Harden e l’arrivo di Pelle i Brooklyn Nets hanno ancora due posti aperti a roster per firmare giocatori sul mercato.

 

Leggi anche:

NBA, Kevin Durant non sarà in campo stanotte contro i Cavs

Steve Nash: “Il processo di miglioramento sarà molto lungo”

NBA, James Harden: “Io e KD siamo maturi ora, sappiamo cosa fare”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets