Seguici su

Houston Rockets

Mercato NBA, i Sixers erano pronti a scambiare Simmons per Harden

Le cose sono andate diversamente, ma i 76ers ci hanno provato fino all’ultimo

Simmons Harden

Come in molti avranno già letto, nella serata di ieri James Harden è stato scambiato dagli Houston Rockets ai Brooklyn Nets in una trade da quattro squadre(!), che ha spedito ai texani quattro scelte al Draft e quattro pick swaps. Nonostante questa fosse probabilmente l’offerta migliore a disposizione di Tilman Fertitta, sembra che un’altra contendente, i Philadelphia 76ers, fosse pronta a mettere sul piatto un certo Ben Simmons.

Il report di Shams Charania di The Athletic smentisce quindi le precedenti parole del GM di Philadelphia, Daryl Morey; sembra inoltre che anche Matisse Thybulle ed un numero imprecisato di scelte al Draft fossero parte dell’offerta.

Secondo Marc Stein del New York Times, il deal-breaker per i 76ers sarebbe stato il giovane rookie Tyrese Maxey, valutato molto positivamente dallo stesso Morey. Con 11 punti e 2.7 assist a partita, l’ex-Kentucky è da subito diventato una parte importante della rotazione di coach Rivers, costituendo così una componente troppo preziosa da aggiungere allo scambio.

Nonostante i rumors di mercato, sembra però che lo stesso Ben Simmons fosse pronto all’eventualità di una trade, come riportato da Brian Windhorst di ESPN. Un altro reporter di ESPN, Marc Spears, aggiunge inoltre che l’australiano sia contento di poter continuare a giocare per i Sixers.

A questo punto, non ci resta che vedere in azione Harden con la sua nuova casacca dei Nets.

Leggi anche:

NBA, Stephen A. Smith: “Kyrie Irving dovrebbe ritirarsi”

Scarpe Nike LeBron: guida ai nuovi modelli

Mercato NBA, Victor Oladipo finisce agli Houston Rockets

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets