Seguici su

Boston Celtics

NBA, Miami-Boston rinviata: gli Heat non hanno 8 giocatori attivi

La lega ha preferito rinviare la partita a data da destinarsi

jimmy butler

Per la seconda volta in questa stagione, una partita NBA è stata rinviata. Si tratta di Boston Celtics-Miami Heat, teoricamente in programma per l’1.00 di questa notte. Gli Heat, pochi minuti fa, hanno restituito un ultimo test definito ‘incerto’ riguardante un loro giocatore. Miami, quindi, non è riuscita a raggiungere il numero minimo di giocatori attivi – otto – così come previsto dal protocollo definito dalla NBA, la quale non ha potuto far altro che rinviare la sfida.

D’altro canto, il match era già a rischio anche per le diverse indisponibilità in casa Boston dopo il secondo caso di positività (l’ultimo è Jayson Tatum) negli ultimi 3 giorni. I Celtics, in conformità con l’ormai famoso protocollo di salute e sicurezza, avrebbero dovuto rinunciare a ben sette giocatori: Jaylen Brown, Javonte Green, Semi Ojeleye, Jayson Tatum, Tristan Thompson, Grant Williams e Robert Williams.

 

Leggi anche:

Avery Bradley fermato dal protocollo NBA

Dwight Howard sorpassa Olajuwon nella classifica rimbalzi All-Time NBA

NBA, Thomas Bryant si rompe il crociato: out per tutta la stagione

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics