Seguici su

Atlanta Hawks

NBA, Bogdan Bogdanovic spiega perché era pronto all’addio con i Kings

Il serbo racconta cosa ha facilitato la sua partenza

Bogdan Bogdanovic

Prima di raggiungere un accordo con gli Atlanta Hawks, Bogdan Bogdanovic era nel mirino di diverse squadre NBA, con i Milwuakee Bukcs in testa. Sfortunatamente per la franchigia guidata da Giannis Antetokounmpo la trattativa non si è conclusa, il che ha permesso agli Hawks di presentare la propria offerta.

Bogdanovic è sembrato convinto del progetto e, per lasciare andare il giocatore, i Sacramento Kings non hanno pareggiato l’offerta della squadra avversaria.

Proprio riguardo alla decisione di lasciare la franchigia per continuare la sua carriera altrove, Bogdanovic ha parlato ai microfoni di Chris Kirschner, di The Athletic:

“Visto che a Sacramento non sono state fatte mosse di mercato, ero tipo: ‘Ok sono pronto a partire’. Ero entusiasta appena ricevuta la proposta di Atlanta”.

I Kings non hanno messo a segno importanti colpi sul mercato. L’unico nuovo arrivato che potrà senz’altro dare una mano al roster è Hassan Whiteside, che saluta quindi i Portland Trail Blazers.

Dall’altra parte invece, gli Hawks hanno migliorato notevolmente il roster, portando in squadra giocatori d’esperienza in grado di aiutare i giovani talenti. Chiaramente l’obiettivo della franchigia è raggiungere la postseason, impresa che la squadra, almeno sulla carta, è in grado di compiere.

Tra i nuovi giocatori degli Hawks sono arrivati anche Rajon Rondo, Danilo Gallinari, Kris Dunn e Solomon Hill. Tutti  saranno utili ad alzare il livello della squadra, che da troppo tempo si trova nei gradini bassi della classifica.

Gli Atlanta Hawks, infatti, sono reduci da un’altra triste stagione terminata al 14esimo posto della Eastern Conference con un record 20-47.

Tuttavia la squadra mostra un potenziale da non sottovalutare che, se Coach Lloyd Pierce riuscirà a mettere a frutto, può arrivare fino ai Playoff.

Leggi anche:

Opening Night NBA 2020: ecco le partite in programma

NBA, le prime impressioni di Gordon Hayward su LaMelo Ball

NBA, LeBron non ha dubbi: “Possiamo vincere ancora”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Atlanta Hawks