Seguici su

Houston Rockets

NBA: Rockets disposti a cedere Harden, ma solo per una super offerta

La franchigia sembrerebbe essersi arresa alla volontà di Harden di lasciare Houston

harden

A quanto pare, gli Houston Rockets sono pronti a perdere James Harden. Ogni tentativo di convincere il Barba a rimanere nel Texas è stato vano. Per questo, la franchigia ha indirettamente dato il via libera alla cessione. L’unica condizione è quella, ovviamente, di ricevere offerte adeguate.

A rivelare il retroscena è stato Tim MacMahon, che si occupa dei Rockets per ESPN. L’insider ha svelato le intenzioni della franchigia. Scambio sì, ma solo a condizioni gradite all’organizzazione:

“Quello che trapela dai Rockets è che il loro obiettivo non è più salvare i rapporti con James Harden, provare a coinvolgerlo ancora”

“È stato compreso che ormai ha preso la sua decisione. Vuole andarsene e la franchigia lo ha capito, succede nella NBA. Ma, anche se vuole essere scambiato, questo non vuol dire che Harden possa decidere dove andare e in cambio di cosa”

Il riferimento è all’intenzione del Barba di essere tradato ai Brooklyn Nets, dove troverebbe Kyrie Irving e Kevin Durant. Harden sta spingendo molto per questa soluzione e non potrebbe essere altrimenti, visto che si creerebbe così un trio davvero straordinario. Ha anche rifiutato un rinnovo a 50$ milioni annui, pur di facilitare un eventuale scambio.

I Rockets dovranno poi pensare anche alla situazione Westbrook. Anche lui è sul piede di partenza: la prima offerta degli Wizards è stata rifiutata.

Leggi anche:

La lega investigherà sul mancato scambio Bucks-Kings per Bogdanovic

Houston esercita la team option su David Nwaba

Mercato NBA, i Brooklyn Nets declinano la team option su Garrett Temple

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets