Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Howard parla della disastrosa stagione ai Lakers: “Ho imparato che nella vita bisogna perdonare”

Il centro dei Lakers torna sulla stagione più straziante della sua carriera

Se c’è una cosa di cui Dwight Howard era assolutamente certo, era che non avrebbe mai più giocato per i Los Angeles Lakers dopo la disastrosa stagione del 2012-2013.

L’ormai 34enne arrivò a L.A. nel pieno della sua carriera, con la franchigia che aveva nel roster giocatori quali Kobe Bryant e Steve Nash. I Lakers puntavano a vincere il campionato, ma la stagione si è conclusa troppo presto con un’uscita al primo turno. Dopo una regular seaon molto altalenante, caratterizzata anche da alcuni drammi personali, Howard ha fatto le valigie e firmato un contratto con gli Houston Rockets, promettendosi che non avrebbe mai più messo piede a Los Angeles. Questa è quanto ha raccontato a Shams Charania di The Athetic:

“Quando ho lasciato LA per la prima volta mi sono detto che non sarei più tornato in quella squadra. Ero così arrabbiato per come sono andate le cose e per come sono stato percepito, che ho pensato, ‘Ho finito con LA. Non posso. Non voglio giocare per i Lakers e non ne voglio più sentire parlare. Poi ho dovuto capire veramente il potere del perdono e questo è qualcosa con cui ogni essere umano lotta continuamente. Che tu abbia torto o che qualcun altro abbia torto, l’importante è perdonare”.

Ala fine, Howard è tornato nella città degli angeli, e tra pochi giorni giocherà le NBA Finals proprio con la squadra che un tempo detestava. Nella serie vinta 4-1 contro i Denver Nuggets, Coach Frank Vogel ha voluto dare fiducia al centro aumentando i suoi minuti sul parquet. Fiducia che è stata presto ripagata grazie alle importanti prestazioni sia offensive che difensive di Howard, riconosciute da LeBron James e compagni.

Era dal 2009 che Dwight non prendeva parte a una finale NBA, ora può finalmente riscattarsi e contribuire nel miglior modo possibile per poter abbracciare il prestigioso Larrry O’Brien Trophy.

Leggi anche:

NBA, Iguodala spiega come sarà giocare nuovamente contro LeBron James alle NBA Finals

NBA, Erik Spoelstra commenta l’approdo alle Finals contro i Lakers

Le reazioni della lega ai Lakers e LeBron di nuovo in finale NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers