Seguici su

Curiosità

Nate Robinson si dà alla boxe: sfiderà Jake Paul il 12 settembre

L’ex playmaker ha deciso di darsi alla boxe

nate robinson jake paul

Avremmo potuto scrivere un pezzo riguardo solo il ritorno sul ring di Mike Tyson, che a 54 anni ha ancora voglia di dimostrare al mondo quanto vale, ma l’epicità del 12 settembre ha raggiunto nuove vette: ad indossare i guantoni da boxe quella stessa sera ci sarà anche l’ex NBA Nate Robinson. Come riportato da Shams Charania, l’ex playmaker sfiderà sul quadrato lo youtuber Jake Paul.

Così, dopo 11 anni di onorata carriera per Robinson potrebbe iniziare una seconda vita sportiva. La carriera cestistica di Nate infatti, nonostante sia sviluppata in maniera discontinua, è durata oltre una decade. Scelto alla 21esima chiamata del Draft 2005 da New York, The Gadget, ha trascorso cinque anni in maglia Knicks per poi iniziare un pellegrinaggio tra varie franchigie Nba. Boston, Oklahoma, Warriors, Denver ma anche New Orleans e Pelicans. L’unica altra franchigia in cui ha trovato più o meno le stesse soddisfazioni degli esordi è stata Chicago, dove ha trascorso un biennio da protagonista anche a causa dell’infortunio di Rose.

Ma le vette più alte della sua carriera le ha raggiunta per l’incredibile atletismo comparato alla sua altezza “sottomisura” per gli standard NBA. Nonostante infatti sia alto 175 cm, Robinson è dotato di un salto che gli ha permesso non solo di stoppare Yao Ming (229 cm) nel 2006. Soprattutto è stato campione della gara delle schiacciate per 3 anni, record nella NBA.

Ora per Nate Robinson con la boxe si apre una nuova sfida, assolutamente inedita. Sarà curioso vedere come il veterano si comporterà con i guantoni al posto del pallone da basket. La muscolatura però c’è tutto e l’avversario sembra anche alla sua portata. Lo youtube infatti vanta un solo incontro professionistico, perso. Insomma, inesperto praticamente quanto Nate.

Per il 12 settembre insomma, tocca preparare i popcorn non solo per il ritorno di Tyson.

 

Leggi anche:

NBA, Bol Bol sottoposto all’antidoping dopo la sua mostruosa prestazione

NBA, Dwight Howard risponde agli attacchi ricevuti sulla questione delle mascherine

Vogel lancia Kuzma: “È in splendida forma, conto molto su di lui”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità