Seguici su

Mercato NBA 2019

NBA, Suns interessati al free agent Jamal Crawford

Il tre volte Sesto Uomo dell’Anno è uscito dal contratto con i Minnesota Timberwolves

La franchigia che attualmente sta dimostrando interesse per Jamal Crawford è quella dell’Arizona dei Phoenix Suns. Secondo quanto riferisce il giornalista americano John Gambadoro, i Phoenix Suns starebbero trattando con il tre volte Sesto Uomo dell’Anno, in uscita dal contratto con i Minnesota Timberwolves.

Crawford ha incontrato nella notte il GM dei Phoenix Suns, James Jones, e coach Igor Kokoskov. Sotto la guida di coach Thibodeau ha fatto registrare: 10.3 punti, 1.2 rimbalzi e 2.3 assist. Qualche settimana fa, ai microfoni di The Undefeated, aveva rivelato che c’era un problema di spogliatoio e che nel complesso era rimasto insoddisfatto dall’esperienza in maglia T’Wolves:

“Semplicemente non era un ambiente felice. Pensavo avrei giocato di più quando firmai il contratto. Ho finito la stagione con il secondo minor minutaggio della mia carriera, non me lo sarei aspettato. Non c’era feeling… questo è stato il problema dal mio punto di vista.”

Il team dell’Arizona è alla caccia di rinforzi nel backcourt in vista della prossima stagione. I Phoenix Suns si candidano nel futuro come una delle squadre pronte al rilancio nella corsa Playoff della Western Conference.

Dopo aver pescato Josh Jackson nella passata stagione, i Suns hanno completato il loro roster giovane con gli innesti di Mikal Bridges e DeAndre Ayton dal Draft 2018, in modo da accelerare il loro processo di ricostruzione.

Al fine della crescita e dell’accelerazione dell’intera organizzazione, le matricole arrivate dal Draft insieme ai veterani Trevor Ariza, Ryan Anderson e Tyson Chandler su tutti, costituiscono un roster importante a partire dalla stagione 2018/19.
I Suns sono alla caccia di un nuovo rinforzo per il proprio backcourt privo di grande esperienza dopo l’addio di Elfrid Payton. In attesa del rientro di Devin Booker dall’infortunio alla mano accorso nei training camp.

 

Leggi anche:

NBA, Klay Thompson: “Sarebbe fantastico se il Team USA avesse 5 Warriors”

NBA, Towns si sfoga per le brutte sconfitte dei Timberwolves

NBA 2018-19: una watchlist per la prossima stagione

2 Commenti

2 Comments

  1. errore

    14/10/2018 12:25

    Phoenix non è una franchigia texana.

    • Michele Pelacci

      14/10/2018 16:51

      Abbiamo corretto, grazie della segnalazione.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019