Seguici su

Primo Piano

NBA 2018-19: una watchlist per la prossima stagione

Dopo un’off-season di fuoco, chi saranno i giocatori e le squadre da tenere d’occhio la prossima stagione?

È vero: molto probabilmente saranno ancora i Golden State Warriors a sollevare il Larry O’Brien Trophy a giugno. Ma una stagione NBA è lunga, e, come si sa, tutto può succedere.

L’off-season ha portato enormi spostamenti di equilibri: basti pensare alla Eastern Conference, liberata finalmente dal dominio di LeBron James. I Raptors e i Celtics hanno finalmente l’occasione di sedersi sul trono dell’Est. Ad Ovest i new look Lakers saranno una mina vagante in una Conference che di talento ne ha fin troppo. Riusciranno gli Warriors a resistere agli assalti di Rockets, Thunder, Spurs e compagnia bella?

E chi saranno le nuove star? Riusciranno i giovani che abbiamo visto all’opera durante l’ultima stagione a offrire ulteriori progressi? Cos’hanno in serbo per noi Victor Oladipo e Donovan Mitchell dopo la loro sorprendente scorsa annata?

Come potete vedere, anche se l’esito è probabilmente già scritto, la stagione in arrivo offrirà sicuramente molte storylines degne di nota. Vediamo dunque insieme 10 cose da tenere d’occhio la prossima stagione.

 

 Passaggio di testimone in quel di Dallas

Negli ultimi 20 anni la faccia dei Dallas Mavericks è stata solo una: quella del 7-feet Schnitzel Dirk Nowitzki. Il tedesco ha portato ai Mavs il loro primo titolo NBA, e li ha condotti ai Playoff 15 volte in 20 anni di carriera. Dirk giocherà quest’anno la sua 21ª stagione con la franchigia texana, ma il futuro è più che mai incerto per il #41.

In vista di un possibile ritiro di uno dei giocatori internazionali più forti di sempre, il front office dei Mavs ha deciso di assicurarsi i servigi di un altro giocatore europeo, il 19enne Luka Doncic, 3ª scelta assoluta nell’ultimo Draft. Dirk ha già avuto modo di elogiare il suo nuovo compagno di squadra, così come il coach Rick Carlisle. Tutto sembra essere dunque pronto per un passaggio di testimone in quel di Dallas, da una leggenda europea a una possibile altra. E non dimentichiamoci di Dennis Smith Jr… il backcourt dei Mavs farà sicuramente divertire i tifosi texani negli anni a venire.

Precedente1 di 6
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Primo Piano