Seguici su

Minnesota Timberwolves

NBA, Towns si sfoga per le brutte sconfitte dei Timberwolves

A meno di una settimana dall’inizio della regular season è caos in casa Timberwolves

Le ultime settimane sono state semplicemente devastanti sotto il profilo psicologico per i Minnesota Timberwolves. L’improvvisa richiesta di Butler ha completamente scosso l’ambiente e ha fatto precipitare quei fragili equilibri che Coach Thibodeau aveva cercato di creare nello spogliatoio.
Il caos mentale in cui versano i giocatori dei T’Wolves si è rapidamente riversato anche sul campo: questa notte è arrivata la quarta sconfitta consecutiva in pre-season, la seconda di fila dai Milwaukee Bucks trascinati da un Antetokounmpo semplicemente incontenibile.
Per provare a scuotere la squadra è intervenuto Karl Anthony Towns, il quale specialmente dopo la vicenda Butler dovrà dimostrare una diversa cattiveria sul campo. Towns ha rilasciato un’intervista a ESPN in cui mostra tutto il suo sconforto e la sua rabbia per le recenti sconfitte della squadra:

Non possiamo più permetterci di andare là fuori e dire «oh, ok, non c’è problema, è soltanto pre-season». Questo flusso che abbiamo adesso, l’onda che stiamo cavalcando, non va bene, non va per niente bene. [Sulla ragione delle sconfitte] Non ne ho la minima idea. Se voi riuscite a capirlo, fatemelo sapere. Va bene essere battuti. Chiunque in questa lega – non mi importa che si tratti di Golden State Warriors nel mio anno da rookie, dei Bulls del 95-96 – può perdere delle partite. Ma non puoi venire messo in imbarazzo sul campo. Questo è semplicemente inaccettabile.”

Con queste parole Towns prova a dare la scossa ad una squadra che, giunta ormai a pochi giorni dalla regular season, arriva più impreparata che mai sotto il profilo mentale.
La sensazione è che Thibodeau, prima ancora di cercare di migliorare le evidenti lacune difensive della squadra, dovrà svolgere un lavoro da mental coach, per provare a recuperare alcuni dei suoi elementi più importanti dal punto di vista psicologico.

 

Leggi anche:

NBA, Miami Heat: Winslow firma il rinnovo

Anthony Davis: “Sono il migliore giocatore in NBA”

NBA, le riflessioni dei Timberwolves dopo l’allenamento di Jimmy Butler

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.