Seguici su

L.A. Lakers

NBA, i Portland Trail Blazers vincono la Summer League 2018

I Lakers incappano nella prima vera serata storta dei propri giocatori e non riesce mai a stringere le maglie in difesa

Non riesce il repeat della Summer League ai Los Angeles Lakers, che, dopo la vittoria dello scorso anno, si sono dovuti arrendere ai Portland Trail Blazers. La squadra dell’Oregon indirizza la partita fin dal primo quarto, con un parziale di 31 a 19 che segna subito un divario importante e che la squadra allenata da Miles Simon non riesce più a ridurre sotto la doppia cifra.

I vincitori hanno trovato risposte da quasi tutti i componenti del roster, con 6 uomini in doppia cifra guidati dai 17 con 7 rimbalzi di KJ McDaniels, e dai 14 con 6 assist di Wade Baldwin IV, il giocatore più continuo della squadra in questa Summer League.

Per quanto riguarda i Los Angeles Lakers, davanti all’intero coaching staff e front office, con anche alcuni giocatori venuti ad assistere alla finale come Lance Stephenson, si è trattata molto probabilmente della loro peggior prestazione nel torneo: Svi Mykhailiuk, uno dei grandi protagonisti della pre-season gialloviola, è partito con le polveri assolutamente bagnate, 0/6 in avvio con uno 0/4 da tre punti nei primi 6 minuti di gioco.

Peggior prestazione del torneo anche per l’MVP Josh Hart, che ha chiuso con 12 punti e 2 rimbalzi, tirando 3/12 dal campo. Lui e l’ucraino, dopo aver segnato 6 triple ciascuno nella partita contro i Cleveland Cavaliers, combinano per un 2/13 da tre punti che non ha lasciato molte speranze alla squadra gialloviola. Impalpabile il ritorno in quintetto di Alex Caruso, che dopo il turno di pausa in semifinale, non è mai riuscito a dare ritmo e continuità all’attacco dei Los Angeles Lakers.

Inutili nel terzo quarto i tentativi di risveglio guidati dai 7 punti consecutivi di Jeff Ayres, con la difesa della squadra californiana che non è mai riuscita ad arginare l’attacco di Portland (50% la percentuale al tiro nella partita dei Trail Blazers).

Nonostante la sconfitta, dagli ambienti losangelini è emersa soddisfazione per le prestazioni della squadra, sopratutto del duo Hart-Mykhailiuk, che molto probabilmente avrà un ruolo importante anche nella prossima regular season in uscita dalla panchina. Ottime risposte anche in casa Blazers con i due rookie Anfernee Simons e Gary Trent Jr. che hanno entrambi chiuso in doppia cifra di media.

Conclusa la Summer League, ora la NBA “va in vacanza”, con le squadra che riprenderanno ufficialmente dal 21 settembre con l’apertura dei training camp.

 

Leggi anche:

NBA, Isaiah Thomas: “Non ero interessato ai soldi”

Mercato NBA: Bjelica dice no ai Sixers, giocherà in Europa

NBA, Woj: “I Lakers non hanno fretta di imbastire una trade per Leonard”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers