Seguici su

News NBA

Summer League NBA: MVP e First Team

Ancora un giocatore dei Lakers a vincere il titolo di MVP della Summer League. Dopo Lonzo Ball, quest’anno è il turno di Josh Hart

SEO

Dopo Lonzo Ball la scorsa stagione, è ancora un Lakers ad aggiudicarsi il premio di MVP della Summer League di Las Vegas. Se già c’erano pochi dubbi su chi sarebbe ricaduta la scelta, la prestazione di lunedì sera da 37 punti e 9 che è valsa la finale ai losangelini ha eliminato qualsiasi possibilità agli altri candidati: così ad aggiudicarsi il titolo di miglior giocatore, nonostante la sconfitta in finale contro i Portland Trai Blazers, è stato Josh Hart con i suoi 24.2 punti di media, 5.2 rimbalzi e il 40% da tre punti.

Il prodotto di Arizona ha chiuso la scorsa stagione con 7.9 punti di media 4.2 rimbalzi e il 40% da tre punti in 23 minuti di gioco con una netta crescita dal mese di febbraio con il suo minutaggio che è salito sopra i 30′ e i punti di media di conseguenza, dai 12 di febbraio fino ai 17 nelle ultime sette partite giocate in aprile.

Per questo motivo anche il suo mercato è aumentato in maniera vertiginosa, ed il nome del giocatore era stato fatto dai San Antonio Spurs come pedina di scambio per lasciar partire Kawhi Leonard in direzione California. A quanto pare però il front office della franchigia, e il nuovo arrivato LeBron James, hanno grandi aspettative sul nativo di Silver Spring, sia per le sue doti offensive, ma anche per la sua capacità di difendere su diverse posizioni.

A completare il primo quintetto insieme al campione NCAA del 2016, ci sono Wendell Carter Jr. che ha giocato un ottimo torneo di pre-stagione su entrambe le metà campo, chiudendo con 14.6 punti e 9.4 rimbalzi. Insieme a lui ci sono altre due scelte alla lotteria dell’ultimo Draft: Kevin Knox, che ha fatto per ora ricredere i fischi dei tifosi dei New York Knicks, mostrando grandissimi doti realizzative nelle 4 partite giocate (21.3 punti di media, con 6.5 rimbalzi), e Collin Sexton, ha provato fino all’ultimo a portare i Cleveland Cavaliers in finale con i suoi 27 punti (decisivo però un suo tiro libero sbagliato che avrebbe potuto probabilmente vincere la partita). A completare il quintetto il lungo dei Milwaukee Bucks Christian Wood, che ha giocato una Summer League sicuramente sopra le aspettative, chiudendo con 20.4 punti di media e 10.8 rimbalzi.

 

Leggi anche:

NBA, Isaiah Thomas: “Non ero interessato ai soldi”

Mercato NBA, trade tra Grizzlies e Kings: scambiati McLemore e Temple

Mercato NBA: Bjelica dice no ai Sixers, giocherà in Europa

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA