Seguici su

Minnesota Timberwolves

NBA, proprietario T’Wolves sprona Wiggins: “Ha grandi doti”

Andrew Wiggins è il presente e futuro di Minnesota

Andrew Wiggins, sin dal suo ingresso nella lega nel 2014, ha goduto di massima fiducia da parte della dirigenza dei T’Wolves.

All’epoca, per arrivare al promettente canadese in uscita da Kansas, Rookie dell’anno ed MVP del Rising Star Challenge nella stagione d’esordio, Minnesota fu disposta a sacrificare Kevin Love, autentico go-to guy della squadra.

In inverno, scaduto il rookie-scale contract, la franchigia ha deciso di puntare ancora su di lui garantendogli un cospicuo max contract quinquennale da $148 milioni di dollari complessivi.

Nell’ultima stagione, anche grazie all’innesto di Jimmy Butler, Minnesota ha staccato all’ultimo respiro il pass per i Playoff per la prima volta dal 2004. Tuttavia, Wiggins ha per sua stessa ammissione mal digerito il  ruolo di terza opzione offensiva.

Il proprietario Glen Taylor, intervenuto nei giorni scorsi sulle frequenze di ESPN 1500, ha voluto motivare il giocatore:

“Penso sia giusto mantenere fiducia nei confronti di un giocatore giovane a prescindere da tutto. È possibile citare molti giocatori che hanno impiegato tre o quattro anni per migliorare e grazie all’esperienza e alla fiducia continuano a farlo. Non vedo perché Andrew [Wiggins] non possa essere uno di loro. Ha un’abilità naturale.

Avevo aspettative alte [su Wiggins] […]. Credo che l’arrivo di Jimmy Butler abbia richiesto del tempo, ma un giocatore del suo calibro può certamente adattarsi e giocare meglio. So che è l’obiettivo di Andrew e vedremo cosa succederà quest’estate.”

 

Leggi anche:

NBA, Jimmy Butler rifiuta il rinnovo contrattuale offerto dai Timberwolves

 NBA, ufficiale: Jabari Parker si accorda con i Chicago Bulls

Mercato NBA, Nets: accordo biennale con Shabazz Napier

 Mercato Channing Frye si accorda con i Cavs

Commento

Commento

  1. Giorgio

    16/07/2018 23:25

    Vedremo cosa succedera’ quest’estate e’ differente da vedremo quanto crescera’ Wiggins quest’anno. Puo’ voler dire “uno dei due e’ sul mercato, si attendono offerte”. Ad est, a parte a Boston, di ali piccole di livello all star o quasi, con la partenza negli ultimi due anni di Butler, George, Crowder, James, e’ rimasto Antetokoumpo: in molte andrebbero all in per uno tra Wiggins e Butler, ora piu’ che mai dopo le ultime dichiarazioni di Leonard, Philadephia in primis…

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.