Seguici su

All Star Game

Il Resto del Mondo batte USA 121-112 nel Rising Star Challenge

Nel Rising Star Challenge del classico venerdì d’apertura dell’All-Star Week End, il Resto del Mondo ha battuto la selezione degli Stati Uniti con il risultato di 121-112. Match come sempre di scarsa intensità, come lecito aspettarsi in queste occasioni. All’intervallo il resto del mondo conduceva 69-67 con Niko Mirotic praticamente perfetto dal campo. Ripresa che si è consumata all’insegna delle stoppate di Gobert (18 punti + 12 rimbalzi + 3 stoppate) e qualche sortita offensiva di Plumlee e Wiggins. Non c’è troppo altro da dire. Ma l’antipasto intanto è stato servito.

Come sempre al termine del match è stato nominato l’MVP del match. Il riconoscimento è andato ad Andrew Wiggins (22 punti + 6 rimbalzi + 4 assist), giocatore dei Minnesota Timberwolves.

Resto del mondo: Wiggins 22, Gobert 18 (12 rimbalzi, 3 stoppate)’ Bogdanovic e Mirotic 16.
Usa: Oladipo e LaVine 22, Burke 17.

 

Congrats to @BBVACompass Rising Stars MVP – @22wiggins! pic.twitter.com/WHFdK6Qltv

— NBA on TNT (@NBAonTNT) 14 Febbraio 2015

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in All Star Game