Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Magic Johnson sui Lakers: “Prenderemo una stella per LeBron James”

I Los Angeles Lakers di Magic Johnson vogliono tornare ai vertici della NBA dopo diversi anni bui.

La nuova stagione NBA si prospetta scoppiettante: con l’arrivo di LeBron James ai Los Angeles Lakers, gli equilibri della Lega si sono nuovamente modificati. La compagine gialloviola, che vive un periodo difficile da ormai diverso tempo, è tornata ad essere una delle più papabili ad Ovest. Spiegare i motivi risulta superfluo. I meriti di questo cambio di rotta in casa L.A. sono da riconoscere soprattutto a Rob Pelinka, GM dei Lakers, e a Magic Johnson, il presidente. Quest’ultimo, interrogato dai giornalisti di ESPN, ha risposto ad alcune domande inerenti la strategia di mercato futura che attende la franchigia californiana. La parola d’ordine è “flessibilità”:

“Se capiamo che c’è qualche giocatore interessante e che possa migliorare la nostra squadra allora lo prenderemo, ma solo se sarà realmente un’affare per noi. Se non lo dovessimo trovare in questi mesi non ci saranno problemi: abbiamo costruito una buona squadra in queste settimane e andremo a battagliare con questa. Crediamo davvero tanto in questo nuovo assetto.”

Magic Johnson poi, ha provato a svelare qualcosa di più sui piani futuri:

“La prossima estate dovremmo avere abbastanza spazio per firmare un altro giocatore con un max contract. Rob (Pelinka, ndr) e io abbiamo già stilato la strategia di mercato futura. L’arrivo di LeBron James ha ovviamente modificato un po’ i piani, ma vogliamo rimanere ‘disciplinati’ e attenti per cogliere le opportunità che il mercato ci offre. Vogliamo costruire una squadra che possa competere per il titolo NBA a lungo.”

La strategia dei Lakers prevedeva anche l’arrivo di Paul George. Quest’ultimo, invece, ha firmato solo poche settimane fa un accordo pluriennale con gli Oklahoma City Thunder. I gialloviola così sono corsi ai ripari ri-firmando Kentavious Caldwell-Pope e aggiungendo veterani di livello come Rajon Rondo, Lance Stephenson e Javale McGee con contratto annuale.

La prossima estate gli unici contratti garantiti saranno quelli di LeBron James e Luol Deng, mentre gente come Lonzo Ball, Brandon Ingram, Kyle Kuzma e Josh Hart passerà sotto la valutazione degli stessi Lakers titolari di una team option. Lo spazio per firmare un’altra stella da mettere accanto a LeBron nella prossima estate ci sarà.

 

Leggi anche:

NBA, Magic Johnson: “Quello con LeBron è stato più di un semplice colloquio”

NBA, Woj: “I Lakers non hanno fretta di imbastire una trade per Leonard”

NBA: Leonard vuole i Lakers; niente “affitti” di un anno

NBA: Bulls interessati a Carmelo Anthony?

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers