Seguici su

Boston Celtics

NBA, i Boston Celtics interessati a Kawhi Leonard

Dall’America rimbalza la voce di un forte interessamento da parte dei Boston Celtics su Kawhi Leonard: il mercato NBA si infiamma!

Leonard

Dopo le ultimi voci di mercato NBA che danno Kawhi Leonard ormai lontano dai San Antonio Spurs, dagli USA rimbalzano voci di un forte interessamento dei Boston Celtics nel caso in cui davvero l’ala della franchigia dell’Alamo dovesse decidere di rifiutare il rinnovo da 219 milioni di dollari.

La fonte è quella di Adrian Wojnarowski che tramite un tweet ha dichiarato che i Celtics, prima della trade deadline di febbraio, avevano già provato un primo affondo mettendo in piedi una trade poi rifiutata da San Antonio. Oltre a Boston, riportiamo il forte interesse di Lakers e Clippers, data anche la volontà dello stesso Leonard di trasferirsi a Los Angeles.

Vedremo cosa succederà nelle prossime ore. Quali potrebbero essere le altre contendenti al prodotto di San Diego State? Philadelphia, le due di Los Angeles o un’altra a sorpresa? E quali sarebbero, in un eventuale scambio, le pedine che Boston sarebbe disposa a sacrificare per arrivare a The Claw? Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi in questo pazzo mercato NBA.

 

Leggi anche:

Mercato NBA: Kawhi Leonard vuole lasciare gli Spurs?

NBA: Sixers e Lakers vogliono Kawhi Leonard

NBA, Jimmy Butler si sta allenando a Roma

NBA Draft, parla Ayton: “Tutto girava attorno a basket e business”

2 Commenti

2 Comments

  1. Jacopo Folco Peruzzi

    15/06/2018 22:14

    Da tifoso dei celtica non credo che sia il giocatore ideale, credo che serva più un lungo importante. Potrebbe servire solo se Irving avesse manifestato l’idea di andarsene

  2. Giorgio

    16/06/2018 10:08

    I Celtics non hanno bisogno di Leonard, hanno bisogno di un lungo, un back up giovane di Horford far crescere oppure un valido sostituto under 30, hanno già 3 ali pazzesche!
    Certo Leonard, se è lo stesso giocatore pre-infortunio, dopo James, Durant, Curry e insieme a Davis, è il giocatore più forte dell’NBA e il solo pericolo che vada in una squadra già forte, creando un’ulteriore squadrone oltre a Golden State, Houston e il team dove giocherà Lebron, mette necessariamente in guardia Danny Ainge.
    Non credo che gli Spurs si accontenteranno di noccioline e Leonard ha solo un anno di contratto sicuro + una player option per il 2019-20-
    Quindi potrebbe essere rischioso mettere in piedi una trade che per ottenere un anno di Leonard, butti via anni di ricostruzione. Non è facile infatti trasformare prime o terze scelte in campioni e mantenere la flessibilità salariale giusta, per rinnovare i contratti più importanti al momento opportuno.
    L’unica situazione vantaggiosa per Boston sarebbe uno scambio con Gordon Hayward, che ha 3 anni di contratto al max salariale, magari aggiungendo una o due delle 4 prime scelte del 2019. Non so se sarebbe sufficiente e sarebbe profondamente irrispettoso per un giocatore come Hayward, che ha passato un anno fuori per un terribile infortunio, ma sarebbe sicuramente meglio che toccare il “core” di Boston, che in termini di valore, convenienza di contratti e previsioni di crescita, non può che essere Brown-Tatum-Irving.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics