Seguici su

Mercato NBA 2018

NBA, Colangelo avrebbe voluto allontanare Brett Brown da Phila

Nuova indiscrezioni per quanto riguarda Bryan Colangelo che, in due settimane, è passato da essere GM di una delle squadre più talentuose della lega fino alla disoccupazione

Colangelo

Dopo il Twitter-gate che ha costretto Bryan Colangelo alle dimissioni da GM dei Philadelphia 76ers, arrivano dagli USA nuove indiscrezioni sulla direzione che Jerry e Bryan volessero dare al presente e futuro della squadra. Messo alla guida della squadra dopo la cacciata di Hinkie, il marito di Barba Bottini difficilmente riuscirà a trovare un altro lavoro nella lega.

Come rivelato dall’insider n°1 per quanto concerne il mercato NBA, Adrian Wojnarowski, l’ex GM non era mai stato un grande supporter dell’attuale allenatore dei 76ers:

“I Colangelo non sono mai stati grandi fan di Brett Brown come allenatore, ed infatti quando sono arrivati a Philadelphia hanno inserito nel coaching staff Mike D’Antoni nella speranza che un giorno potesse diventare il coach di riferimento. Poi pero Mike è andato a Houston e, anche in questa stagione dove Philadelphia ha vinto 50 partite, Colangelo aveva in mente di cambiare ma Brett ha. conquistato tutti tra proprietà, giocatori e tifosi. Il nome giusto per Colangelo? Era Jay Wright di Villanova.”

 

Leggi anche:

NBA, LaVar Ball parla di LeBron James e Kevin Durant

NBA, Gary Payton svela: “Il figlio di LeBron è stato iscritto in una scuola di Los Angeles”

Mercato NBA: LeBron James e Paul George parleranno di andare insieme ai Los Angeles Lakers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2018