Seguici su

Memphis Grizzlies

Mercato NBA, i Memphis Grizzlies disposti a sacrificare la quarta scelta del Draft

L’ala di Memphis potrebbe cambiare casacca in questa sessione di mercato NBA

I Memphis Grizzlies sono una delle squadre più attive del momento nel mondo del mercato NBA. La franchigia del Tennessee, come rivelato dall’insider Michael Scotto, è infatti alla ricerca di un espediente per liberarsi del contratto oneroso di Chandler Parsons.

L’ex giocatore degli Houston Rockets è uno dei giocatori più “costosi” per il cap di Memphis: nei prossimi due anni Parsons è a libro paga per 24.1 milioni di dollari (stagione 18/19) e 25 milioni di dollari (stagione 19/20).

Proprio per questo i Grizzlies sono disposti a mettere sul piatto anche la quarta scelta a disposizione del prossimo Draft NBA che si svolgerà a NY settimana prossima. Gli anni trascorsi in canotta bianco-blu sono stati i peggiori della carriera del giocatore, praticamente sempre indisponibile a causa dei tanti infortuni patiti, e la dirigenza sembra voler cambiare le cose anche alla luce dei pesanti contratti già presenti a bilancio.

La domanda ora è lecita: chi è disposto a rischiare di accollarsi un contratto così oneroso per i prossimi due anni? Questo dipenderà anche dalla bravura del GM dei Memphis Grizzlies.

 

Leggi anche:

NBA, LaVar Ball su LeBron James e Kevin Durant

NBA, Gary Payton svela: “Il figlio di LeBron è stato iscritto in una scuola di Los Angeles”

Mercato NBA: LeBron e George parleranno di andare insieme ai Lakers

Commento

Commento

  1. Giorgio

    15/06/2018 10:50

    Credo che per avere in cambio la quarta scelta, (cioè uno tra Doncic, Jackson o Bamba), ci potrebbero essere diverse squadre interessate, tutto dipende dalla contropartita.
    I Grizzlies potrebbero pretendere un all star in cambio.
    Tra le squadre interessate, secondo me, ci sarebbero innanzitutto i Cavs, che potrebbero offrire, se sono fortunati, George Hill + Zizic + la propria ottava scelta, oppure sacrificare Kevin Love, liberandosi di Jr Smith, ma chiedendo in cambio anche un paio di giocatori e tenendosi la propria ottava scelta.
    In alternativa, Orlando, potrebbe proporre un “pacchetto” Aron Gordon + Fournier + Hezonia e far partire definitivamente la ricostruzione, avendo a disposizione la quarta e la sesta scelta di un super draft e un Jonathan Isaac da far crescere.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Memphis Grizzlies