Seguici su

Curiosità

NBA, Kevin Durant su addio a Seattle: “Ci avevano detto saremmo rimasti 4 anni”

Non fu facile pianificare l’avvio di carriera

Seattle Supersonics

Seconda scelta assoluta dei  Supersonics  al Draft NBA 2007 Kevin Durant ha vissuto nei suoi primi anni nella lega non solo la transizione dal college ai pro ma anche l’ultima relocation di una squadra NBA, da Seattle verso OKC.

Kevin Durant racconta trasferimento NBA dei Supersonics a OKC

Non fu facile gestire voci discordanti, già nella stagione d’esordio. Ecco il ricordo di Durant in un passaggio della puntata di The Old Man & The Three, podcast curato da JJ. Redick.

“Ci avevano detto che saremmo rimasti lì altri tre-quattro anni. Comprai casa, poi verso fine anno continuavo a sentir dire: ‘Fermo, credo che cambieranno qualcosa prima di quanto pensiamo’. Eravamo a San Antonio, forse a una settimana dalla fine della stagione, Clay Bennett se ne uscì con tre opzioni: San José, credo San Diego, OKC. E noi: Sei di OKC, sappiamo come va a finire.’ Mi ero preparato per stare a Seattle dai quattro ai cinque anni. Poi avevo capito che ci saremmo spostati, non immaginavo tutto sarebbe accaduto così presto.”

Leggi anche:

Chicago Bulls: stagione NBA finita in anticipo per Lonzo Ball

Warriors, Klay Thompson snobba fan occasionali Playoff NBA: “Non ci meritano”

Kevin Love chiama LeBron James ai Cleveland Cavaliers: “Finale da favola”

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità