Seguici su

Memphis Grizzlies

NBA, l’owner degli Utah Jazz offre i biglietti alla famiglia di Morant

Il proprietario si schiera dalla parte dei genitori di Morant vittime di offese razziste e volgari nel corso di gara 2 a Salt Lake City

morant grizzlies

Il rientro dei tifosi nelle arene è stato segnato da vari e spiacevoli episodi che hanno coinvolto tifosi e i giocatori NBA. A Salt Lake City è successo lo stesso: tre fan dei Jazz sono stati espulsi a tempo indeterminato dalla Vivint Arena per aver indirizzato commenti razzisti e volgari ai genitori di Ja Morant durante il match di Gara 2 della scorsa settimana.

Per esprimere la propria solidarietà, il proprietario dei Jazz Ryan Smith ha fornito alla famiglia e agli amici di Morant dei biglietti gratuiti per Gara 5. Il padre dello stesso Morant ha commentato in questa maniera il gesto:

“È stato un bel gesto da parte dei Jazz. Quello che è successo l’ultima volta è stata opera solo di pochi individui: c’erano pochi tifosi allo stadio e la maggior parte di loro sono stati fantastici, facevano il tifo insieme a noi. Purtroppo mia moglie non verrà a causa dello stress che le ha causato la vicenda.”

Non è il primo caso di tifosi banditi dalle arene in questo inizio di postseason e – evidentemente – l’assenza legata alla pandemia ha portato i fan ad un livello di protagonismo fin troppo elevato.

 

Leggi anche:

NBA, 353 Early Entry candidates al Draft 2021

Mercato NBA, futuro lontano da Miami per Duncan Robinson

NBA, Austin Rivers ringrazia il cielo per l’errore al tiro di Lillard

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Memphis Grizzlies