Seguici su

Memphis Grizzlies

NBA, Ja Morant torna sugli insulti dei tifosi dei Jazz alla sua famiglia

L’asso di Memphis si è detto felice del ban imposto dalla franchigia al ‘tifoso’ di Utah

morant grizzlies

Ja Morant si è detto felice della gestione da parte degli Utah Jazz nei confronti di 3 disturbatori locali che hanno preso di mira la sua famiglia durante lo svolgimento di Gara 2. L’asso di Memphis, però, ai microfoni dei giornalisti ha anche specificato che la sua famiglia – con ogni probabilità – non è sicura di tornare a Salt Lake City per Gara 5 la prossima settimana:

“Ero un po’ frustrato perché stavo chiedendo a tutti di stare calmi, ma se avessi saputo quello che quei 3 ragazzi avevano detto, allora avrei lasciato che la mia famiglia gestisse la situazione diversamente anziché cercare di calmarli. Sono felice della decisione di Utah e del ban, ma non so se la mia famiglia tornerà nello Utah.”

Secondo diverse fonti, tre tifosi di Utah hanno rivolto insulti razzisti al padre e alla famiglia di Ja Morant. Un comportamento che non è passato inosservato alla sicurezza che, in poco tempo, ha allontanato le tre persone. Successivamente, la franchigia ha quindi bandito gli individui a tempo indeterminato dalla EnergySolution Arena.

In un’intervista a ESPN il padre della star dei Grizzlies negli scorsi giorni aveva raccontato di come, più volte nel corso di Gara 2, lui e sua moglie sono stati oggetto di insulti razzisti e sessuali. Queste le parole di Tee Morant:

“Il primo ha fatto più volte insulti a sfondo sessuale a mia moglie, come il terzo che le ha detto ‘Chiudi quella cazzo di bocca, p******’. Il secondo, invece, mi ha insultato dicendomi ‘Ti metterò una moneta nel didietro e ti guarderò ballare amico’. Ho affrontato queste tre persone, la sicurezza è intervenuta subito allontanandoli: erano decisamente fuori luogo, quello che dicevano andava troppo oltre” 

 

 

 

Leggi Anche

Draymond Green torna in TV per commentare i Playoff NBA

NBA, infortunio Kentavious Caldwell-Pope: solo una contusione al ginocchio

NBA, i Clippers riaprono la serie con Dallas: le parole Rondo e George

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Memphis Grizzlies