Seguici su

Charlotte Hornets

NBA, LaMelo Ball sarà il primo giocatore a rilasciare dei Dynamic NFT

Un set da 500 token verrà rilasciato in previsione dell’annuncio del vincitore del premio Rookie dell’Anno

lamelo ball

Il rookie LaMelo Ball sarà il primo giocatore a rilasciare dei Dynamic NFT (Non-Fungible Token), in previsione dell’annuncio del vincitore del premio Rookie dell’Anno, nel quale Ball è uno dei tre candidati finali.  La stella degli Charlotte Hornets rilascerà un set da 500 token. La notizia è stata riportata da Tim Keown di ESPN.

Questi token dinamici, danno al loro proprietario dei diritti unici su alcuni asset – come, per esempio, video o immagini – come quelli tradizionali. La differenza sta nella loro capacità di cambiare con il tempo. Questo potrebbe aumentare enormemente il valore degli NFT nel caso in cui LaMelo Ball diventasse il Rookie dell’Anno. 

Il mercato degli NFT è in rapida crescita e ha un potenziale enorme, ancora da scoprire, come compreso dallo stesso Ball:

“Come ho imparato più cose riguardo la blockchain, ho realizzato che questo è il modo più potente e unico per entrare in contatto con i miei tifosi con un metodo che gli renda speciali individualmente. Vedo questo come il futuro per i tifosi e per gli atleti connessi insieme.”

LaMelo Ball sta inoltre progettando una specie di lotteria per i proprietari di NFT.  Chi possiede questi asset dinamici potrà “bruciarli” per ottenere dei cimeli sportivi, come per esempio le scarpe usate in partita.  Ogni NFT “bruciato” renderà gli altri più rari e, di conseguenza, più preziosi.  In aggiunta ai 500 Dynamic NFT, la LaMelo Ball Collectibles rilascerà altri 9500 NFT tradizionali.

Il rookie di Charlotte è in corsa per il premio insieme a Anthony Edwards e Tyrese Haliburton.  LaMelo è considerato il favorito, forte di una stagione da 15.7 punti, 5.9 rimbalzi e 6.1 assist di media a partita.  Ball ha però saltato 21 partite a causa di un problema al polso.  

 

Leggi anche:

NBA, tifoso sputa a Trae Young, i Knicks lo bandiscono dal Garden

NBA, i Lakers ritrovano lo Staples Center ai Playoff dopo 8 anni

Comunicato Sixers dopo il brutto episodio di Gara 2: individuato tifoso, scuse a Westbrook

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets