Seguici su

L.A. Lakers

NBA, JR Smith spiega chi è il compagno di squadra più odioso di sempre

JR Smith è ormai a tutti gli effetti un veterano all’interno della NBA moderna. Il giocatore, da più di 15 anni in questa lega, in un episodio del podcast All Things Covered condotto da Patrick Peterson e Bryant McFadden, ha fatto un riassunto della sua carriera, toccando anche un argomento certamente interessante per i tifosi NBA più curiosi, ossia: chi è stato il compagno di squadra più insopportabile di tutti?

Ebbene, JR ha risposto in maniera chiara, citando il nome di Sam Dekker. Il lungo è stato compagno di Smith nel 2018 ai tempi dei Cleveland Cavaliers. Questa la spiegazione dell’attuale guardia dei Los Angeles Lakers:

“Un giorno ha cominciato a parlare con gli slogan di Trump sul bus e non mi è andato bene per niente. Approfittava continuamente dei privilegi che aveva sempre avuto e della vita che aveva vissuto. Ed era perfettamente consapevole delle circostanze degli altri, cercando di tenerli giù dove pensava che dovessero rimanere invece che elevarli. E non rispetto questa cosa per niente.

 

Leggi anche:

NBA, DeMarcus Cousins ha risposto con un tweet criptico a George Karl

Zach LaVine non ha gradito il suo rating su NBA2k21

Come la bolla NBA ha cambiato l’esperienza dei tifosi

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers