Seguici su

Denver Nuggets

NBA, Coach Malone chiaro con i suoi Nuggets: “La storia non è ancora finita”

in vista della sfida contro i Los Angeles Lakers, Coach Malone torna su alcuni punti focali del team

coach Malone

L’allenatore dei Denver Nuggets, Michael Malone, vuole che la sua squadra creda di essere degna di qualcosa di più di un semplice invito alle Finals della Western Conference contro i primi in classifica e favoriti Los Angeles Lakers.

I Nuggets hanno letteralmente fatto la storia fino a questo punto, riuscendo a vincere sia il primo che il secondo turno emergendo da un pesantissimo svantaggio di  3-1. Proprio così, infatti, i Nuggets sono passati alla storia come unica franchigia della NBA a riuscire a superare per ben due volte una serie che sembrava già conclusa. Le due squadre che hanno perso contro la frenetica corsa di Jamal MurrayNikola Jokic e compagni sono state Utah Jazz e Los Angeles Clippers, quest’ultima ritenuta come la più favorita ad arrivare alle finali di Conference contro i Lakers ma, a detta di Kawhi Leoanard, la chimica di squadra non era sufficiente per portare a casa la vittoria.

Coach Malone, in vista dell’ultima importante sfida contro la franchigia gialloviola, ha suonato la carica ai suoi. Per farlo, ha ricordato a tutti gli incredibili traguardi raggiunti fin’ora:

“Penso che la domanda più grande, a parte gli schemi, le giocate sul campo e il personale sia: ‘I nostri ragazzi sono soddisfatti? Ehi, amico, abbiamo appena fatto la storia dei Playoff. Sotto 3-1 per ben due volte e siamo arrivati ​​alle finali della Western Conference per solo la terza volta nella storia della franchigia”.

Malone sa bene che i Lakers saranno una squadra tosta da affrontare e che non bisognerà mai abbassare la guardia. D’altra parte anche se i Nuggets vincessero le prima due partite, il temibile duo composto da LeBron James e Anthony Davis saprebbe benissimo come rispondere, riprendendo in mano la serie e colpendo duro gli avversari nei loro punti deboli.

A tal proposito, coach Malone ha dichiarato:

“Questa sarà la nostra più grande sfida. Mi sono chiesto se possiamo eguagliare la loro intensità e da qui ho pensato a Gara 1 contro i Clippers. Siamo riusciti a tirare avanti per un quarto e mezzo, poi non abbiamo più sostenuto il ritmo. Dobbiamo saper gestire bene le energie e sfruttare i momenti caldi della partita. Con queste premesse penso che, si spera, saremo in grado di mantenere un buono sforzo per 48 minuti”.

Non ci sono dubbi sul fatto che la strada è stata dura per i Nuggets all’interno della bolla. Nonostante ciò hanno dimostrato più volte che sono più che in grado di superare enormi battute d’arresto per poi, in qualche modo, uscirne vincitori. La corsa di Malone e dell’intera squadra ai Playoffs di quest’anno è stata innegabilmente storica. Secondo l’allenatore, però, i ragazzi devono credere che la loro storia non sia ancora finita.

Nulla è ancora deciso. Una buona intesa di squadra, ma soprattutto il carattere dei singoli giocatori, saranno i due tasselli fondamentali per provare a uscire vincitori da questa serie che potrebbe durare più del previsto.

Leggi anche:

Giannis Antetokounmpo nominato MVP della stagione

NBA, LeBron James: “Ho il massimo rispetto per i Denver Nuggets”

NBA Playoff Preview: Los Angeles Lakers vs Denver Nuggets

Commento

Commento

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in Denver Nuggets