Seguici su

Charlotte Hornets

NBA, Michael Jordan fa da voce tra giocatori e proprietari

L’ex giocatore dei Chicago Bulls sta mediando tra i giocatori e i proprietari per permettere alla lega di ripartire con il suo programma

michael jordan patrimonio

Anche nei momenti più inaspettati, Michael Jordan riesce ad essere un uomo fondamentale all’interno della lega. L’ex giocatore dei Bulls e ormai proprietario degli Charlotte Hornets sta facendo da intermediario tra la posizione dei giocatori, e quella degli altri dirigenti dopo le proteste di mercoledì.

Michael negli spogliatoi c’è stato eccome, e sa come funzionano le cose lì dentro. Perciò è intervenuto durante un meeting virtuale avvenuto giovedì. Il parere espresso da Jordan è stato quello di lasciare che i giocatori possano esprimere le proprie frustrazioni e i loro pensieri su possibili soluzioni in merito ai problemi degli Stati Uniti.

Inoltre MJ è stato importante nel parlare anche con il presidente dell’Associazione Giocatori Chris Paul, e la star dei Rockets, Russell Westbrook, due figure molto importanti all’interno della lega. Il tema dell’incontro sono state le ingiustizie sociali, e come i giocatori possono aiutare il paese a risolverle.

“Micheal è la persona perfetta per questo ruolo. Lui è sempre stato un giocatore d’altissimo profilo e ha vinto tanti titoli. Inoltre è proprietario di una piccola realtà all’interno dell’NBA. Ha il rispetto sia dei giocatori che dei proprietari.”

Jordan è l’unico proprietario di una squadra NBA, di colore, e ha spesso espresso il suo parere sul razzismo e sulle ingiustizie sociali. Dopo la morte di George Floyd il 25 Maggio, l’Hall of Famer ha rilasciato un messaggio per supportare le proteste americane.

In ogni caso, i proprietari delle squadre si sono schierati dalla parte dei propri giocatori, mettendoli nella posizione di potersi far valere. L’incontro e la discussione tra di loro, sono tra gli argomenti più caldi in questi giorni all’interno della bolla, mentre la lega spera di poter presto ripartire con i Playoff.

Leggi anche:

I giocatori NBA hanno deciso di continuare i Playoff 2020

Ottimismo per la ripresa dei Playoff NBA: la maggioranza vuole portare a termine la stagione

Gli arbitri NBA marciano nella bolla di Orlando in appoggio ai giocatori

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets