Seguici su

News NBA

NBA, Sacramento Kings: tre giocatori positivi al Coronavirus

Buddy Hield, Alex Len e Jabari Parker sono risultati positivi al Covid-19 e ora si trovano in auto-isolamento

Buddy Hield

Durante la notte italiana, tre giocatori dei Sacramento Kings sono risultati positivi al Covid-19. In particolare, si tratta di Jabari Parker, Alex Len e Buddy Hield. Jabari ha annunciato la sua positività attraverso un comunicato della squadra:

“Diversi giorni fa sono risultato positivo al Covid-19 e mi sono subito auto-isolato a Chicago, dove ero rimasto. Mi sto riprendendo e mi sento sempre meglio. Spero di raggiungere i miei compagni a Orlando non appena ricomincerà la stagione”

Anche Alex Len attraverso una storia Instagram ha comunicato ai fan della sua positività:

“Voglio ringraziare i Sacramento Kings per la loro preoccupazione e l’NBA per aver messo in atto dei protocolli […] Mi sono subito auto-isolato e non vedo l’ora di guarire e raggiungere i miei compagni per provare ad andare ai Playoff”

Alla notizia della positività di Parker e Len si è poi aggiunta quella di Buddy Hield. Shams Charania, insider per The Athletic, ha affermato in un tweet la positività del giocatore nato alle Bahamas.

Per la squadra della California, ancora in corsa Playoff con un record di 28 vittorie e 36 sconfitte, queste perdite potrebbero essere un duro colpo. Tra i tre giocatori, quello di maggior impatto è sicuramente Buddy Hield. La guardia ex New Orleans, dopo aver rinnovato il contratto ad ottobre, è stato fatto partire più volte dalla panchina, scelta non apprezzata dal giocatore, ma ha registrato comunque quasi 20 punti, 5 rimbalzi e 3 assist di media. Sia Len sia Parker erano invece arrivati il 6 febbraio a Sacramento in una trade che coinvolgeva gli Hawks. Il primo ha giocato 9 partite, mettendo di media a referto 6,6 punti, 7,1 rimbalzi e 1,4 stoppate a partita, giocando neanche 17 minuti. Il secondo è invece sceso in campo con i Kings una volta sola prima dello stop forzato, ma ad Atlanta girava a 15 punti, 6 rimbalzi e 2 assist.

Tuttavia, essere risultati positivi al Coronavirus ora potrebbe essere una notizia positiva. I giocatori avranno tutto il tempo di riprendersi e, con l’immunità acquisita, non dovrebbero correre il rischio di ammalarsi nella bolla.

 

Leggi anche:

Malcom Brogdon positivo al Coronavirus ma giocherà a Orlando

Nikola Jokic positivo al Coronavirus

NBA, due giocatori dei Phoenix Suns positivi al Coronavirus

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA