Seguici su

Curiosità

Lo step-over di Allen Iverson su Lue diventa una birra

Un birrificio della Pennsylvania ha trasformato la famosa azione di Iverson in una birra locale

allen iverson birra

Allen Iverson ha inevitabilmente lasciato un segno importante all’interno della NBA. Le sue scorribande di inizio anni 2000 hanno entusiasmato tutti i tifosi NBA sparsi in giro per il globo. Un’azione in particolare è rimasta all’interno della mente degli appassionati: lo step over su Tyron Lue durante le Finals del 2001 perse poi contro i Los Angeles Lakers. Ebbene, quel gesto è diventato addirittura una birra.

Secondo quanto riporta ‘The Score’, infatti, un birrificio della Pennsylvania ha pensato bene di trasformare la famosa azione nel suo prodotto locale. La Lost Tavern Brewing, questo il nome della società che ha avuto la curiosa idea, ha deciso di utilizzare le immagini come design sulla loro ultima lattina di birra IPA da 8.5 gradi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🏀WE TALKIN’ BOUT PRACTICE🏀 H-Town | 6/20 | 12pm 8.5% DIPA brewed with milk sugar and dry hopped with Cashmere, Citra & El Dorado! $20/4pk | Two 4pks/pp We had a great canning run on this juice bomb and will have roughly 23 cases available for general sale at the Hampton Ave side window this Saturday. Call ahead ordering available at open (12pm)! All presale orders to be picked up at rear Oak Street loading dock behind brewery. 🥂Until We Brunch Again🥂: We will have a final count on this 6.5% Raspberry Bellini inspired sour ale shortly but anticipating between 35-40 cases available for general sale on Saturday at open! $20/4pk | Two 4pks/pp 🍺☎️(484)851-3980☎️🍺 @randevoofoodtruck will be on the scene all day Saturday!!! Shoutout to @thetwistedplottco for this killer label!!

Un post condiviso da Lost Tavern Brewing (@lost_tavern_brewing) in data:

In quella partita, Iverson chiuse con 48 punti a referto conducendo i Philadelphia 76ers ad una vittoria a sorpresa in Gara-1 nella serie finale. I Lakers – però – erano chiaramente troppo forti, per tutti, e vinsero senza troppi problemi le altre 4 partite in programma conquistando il loro secondo titolo consecutivo. Quello di ‘The Answer’ rimane comunque uno dei gesti più apprezzati e mai dimenticati da tutti gli appassionati NBA.

 

Leggi anche:

La NBA definisce la finestra di mercato: si comincia il 23 giugno

Mercato NBA, Joakim Noah firma con i Clippers fino a fine stagione

Justise Winslow contro la ripartenza della NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità