Seguici su

Boston Celtics

NBA, Jaylen Brown e la schiacciata su LeBron James: “Era sulla mia lista”

La stellina dei Boston Celtics protagonista di una giocata spettacolare nei confronti del 23 dei Lakers

jaylen brown lebron james

I Boston Celtics, nella notte, si sono portati a casa una W molto convincente tra le mura amiche del TD Garden sbarazzandosi dei Los Angeles Lakers con il risultato finale di 139-107. Tra i protagonisti del match, oltre ad un inossidabile Jayson Tatum (27 punti), sono arrivati anche i 20 di Jaylen Brown che ha condito la prestazione con una bella schiacciata nei confronti di LeBron James.

Nel post partita, la guardia biancoverde, ha commentato il gesto in questo modo davanti ai microfoni dei giornalisti:

“Non mentirò: è stato piuttosto figo. Era sulla lista delle mie cose da fare. LeBron ne ha realizzate tantissime ad altri giocatori. Anche solo essere in campo contro uno dei migliori giocatori di sempre è un onore: mi piace affrontarlo, mi dà sempre una motivazione extra”

Non è tardata ad arrivare la risposta del numero 23 gialloviola, il quale ha mostrato solo rispetto nei confronti del nazionale statunitense chiudendo la questione così:

“Perché dovrei prenderla personalmente? Fa parte della pallacanestro. Non è la prima volta che mi schiacciano in testa e potrebbe succedere di nuovo in futuro. Jaylen sta giocando in maniera eccezionale quest’anno: è stata una bella giocata”.

 

LEGGI ANCHE:

Mercato NBA, Lakers e Philadelphia interessate a Derrick Rose

NBA, cambia lo status di infortunato di Zion Williamson

NBA, Kyrie Irving out per la partita di stasera contro Philadelphia

Commento

Commento

  1. Giorgio

    21/01/2020 16:00

    E’ il suo modo di rispettare il grande Lebron, dare il max per batterlo o almeno metterlo in difficoltà… ha cominciato a farlo dalla prima partita in cui l’ha affrontato a 19 anni.
    Gran giocata la sua, aveva già provato a schiacciare anche in testa a Davis nella prima frazione di gioco, ma non gli è andata così bene..
    Quest’anno Jaylen Brown è migliorato sotto ogni aspetto, palleggio, tiro, passaggio, scelte offensive; ma soprattutto è sempre in ritmo coi compagni.
    In molti lo hanno sottovalutato, per via delle sue statistiche non eccelse l’anno scorso, dovute in realtà ai meno minuti e tocchi a disposizione per motivi vari (vedi K.I).
    In realtà al quarto anno sta mostrando la stessa progressione di crescita delle migliori ali piccole in grado di dominare sia in attacco che in difesa nella lega.
    Antetokoumpo, George, Leonard, Butler hanno cominciato a registrare almeno 20 pts a partita proprio al quarto anno!
    Speriamo in bene..

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics