Seguici su

Dallas Mavericks

NBA, Nowitzki si gode i suoi Mavs: “Saremo competitivi per molto, molto tempo”

La leggenda dei Mavs entusiasta per questo avvio di stagione della sua ex squadra

Nowitzki

Il futuro è sicuramente brillante per i Dallas Mavericks. I texani sono tra le sorprese di questo inizio stagione e, la vittoria in casa dei Los Angeles Lakers di domenica scorsa, non fa che confermare l’assunto.

I giovani Mavs di coach Rick Carlisle stanno facendo ricredere gli ultimi scettici ma soprattutto stanno esaltando i propri tifosi. Tra loro c’è Dirk Nowitzki. La leggenda dei Mavericks, recentemente intervistato da Mark Medina di USA Today, ha raccontato tutta la sua eccitazione nel guardare la squadra questa stagione. Ecco le sue dichiarazioni:

“Siamo pronti ad essere competitivi per molto, molto tempo. Luka e KP stanno facendo già ottime cose e in futuro speriamo di aggiungere altro talento per essere divertenti a lungo”

Ottenere la benedizione del miglior giocatore nella storia della franchigia sembra essere un passo nella giusta direzione per la squadra che si è posta l’obiettivo di tornare ai playoff che mancano dal 2016.

Con Luka Doncic esploso in brevissimo tempo e l’alchimia sempre migliore con Kristaps Porzingis l’obiettivo pare facilmente realizzabile. Come sottolineato da WünderDirk, qualora nei prossimi anni Mark Cuban riuscisse a portare in Texas un’altra stella, allora i Mavs farebbero veramente paura.

Leggi anche:

Risultati NBA: Giannis strapazza i Knicks, vittoria e piegamenti a Philadelphia. Notte fonda per i Warriors, Indiana batte gli incerottati Grizzlies

NBA, Dirk Nowitzki su Luka Doncic: “Pensavo avrebbe avuto un anno di transizione”

NBA, Carmelo Anthony nominato giocatore della settimana

Commento

Commento

  1. Giorgio

    03/12/2019 12:47

    A questo punto a loro basta un terzo all star per diventare una reale pretendente al titolo.
    L’ideale sarebbe abbinare all’asse centrale Doncic – Porzingis un’ala piccola in grado di sfruttare gli ampi spazi creati dal pick and roll e il penetra e scarica dello sloveno, oppure un’altra guardia fortissima da tre e in difesa.
    La free agency del 2020 non offre moltissimo (Eric Gordon, Derozen..)
    Se però riescono ad aspettare ad occupare tutto lo spazio salariale rimasto fino al 2021, nel caso Antetokoumpo non riuscisse ancora a vincere il titolo, non oso pensare che squadra devastante formerebbero insieme!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks