Seguici su

Washington Wizards

NBA, Isaiah Thomas giocherà contro i Celtics: “Voglio segnare 50 punti”

Ritorna un volto noto al TD Garden.

Questa notte, ore 1:30 italiane, i Boston Celtics ospiteranno al TD Garden i Washington Wizards.

Una partita molto interessante che vede la franchigia bianco verde con una striscia positiva di ben 8 vittorie. Dall’altra parte invece i Wizards dovranno rifarsi dalla sconfitta subita contro i Cleveland Cavaliers (100-113 il risultato finale) nella notte di sabato.

Particolare attenzione verrà però riposta nei confronti di Isaiah Thomas, ex stella dei Celtics che fino a 2 anni fa trascinava la squadra nei playoffs con prestazioni da MVP. E’ passato un bel po’ di tempo da quei momenti, e dopo essere sceso in campo da titolare nella partita contro Detroit, il giocatore è pronto a mostrare un’ottima prestazione di gioco anche a Boston, sul parquet calpestato nel momento migliore della sua carriera.

Tornerò a essere un All-Star, ci potete scommettere. So di poter tornare a quel livello, so di poter guadagnarmi di nuovo l’inclusione in uno dei primi quintetti NBA. Magari non farò più 30 punti a partita (in maglia Celtics giocava con una media di 28.9 punti) ma so di poter giocare ancora ad alto livello ed essere una delle migliori point guard della lega”.

Queste le parole di IT sugli obiettivi personali. Poi si è espresso sulla prestazione in campo di stanotte:

“Voglio finirli e per questo ho intenzione segnare 50 punti. E’ ovvio che sia così, così come è ovvio che penso che abbiano fatto un errore a cedermi [nella trade per Irving]. Ma ora è un capitolo chiuso: ho già girato pagina”.

Infine anche un pensiero su Danny Ainge, principale motivo, secondo IT, della precipitosa strada che ha preso la sua carriera:

“Al tempo ero deluso, un po’ perché nessuno se l’aspettava, io meno fra tutti, e un po’ perché dopo aver giocato infortunato per quella maglia penso non sia stato giusto quello che mi hanno fatto, ma so che è tutto un business, ed è andata così. Il passato è passato. Tutti vogliono ancora parlare di Boston, ma io no: io voglio vivere il presente e guardare al futuro”.

Fino ad ora IT ha giocato con una media di 13.2 punti, 2.2 rimbalzi e 6.2 assist di media per gara, e stando alle recenti dichiarazioni la partita di stanotte sarà particolarmente infuocata.

 

Leggi anche:

NBA, infortunio per Caris LeVert.

NBA, RJ j Barret difende coach Fizdale: “Siamo 10 giocatori nuovi, ci vuole tempo”.

Le 11 maglie “Vintage” più belle che vedremo questa stagione NBA.

Commento

Commento

  1. Giorgio

    14/11/2019 00:02

    Grande giocatore, la mentalità vincente è sempre quella, ora pero’ è da trattare con rispetto come un avversario da non sottovalutare. Per il resto spero torni presto a fare cose assurde.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Washington Wizards