Seguici su

Curiosità

Le 11 maglie “Vintage” più belle che vedremo in questa stagione NBA

Il vintage sta tornando molto in voga fra le franchigie NBA: ecco tutte le divise (e i campi di gioco) che rievocheranno il passato della Lega in questa stagione

La nostalgia è un sentimento ricorrente nelle nostre vite quotidiane. Può rievocare ricordi felici che ci sembrano molto distanti, ai quali pensiamo con un tocco di contemporanea gioia e tristezza. Forse non ce ne rendiamo conto, ma siamo costantemente circondati da questo sentimento. Ad esempio, molti dei film di maggiore successo degli ultimi anni sono remake di versioni precedenti, mentre serie tv come Friends o Scrubs stanno tornando molto popolari.

Abbiamo addirittura coniato il termine “Throwback Thursday” per rievocare il nostro passato sui social network. Pensate allora all’NBA: gli store online pullulano di canotte vintage. La moda è ormai dilagante.

Quest’anno la Lega di Adam Silver ha finalmente deciso di accontentare una nutrita schiera di appassionati di ‘vintage NBA’ riportando in auge uniformi e parquet di diversi anni fa. Anche se già da qualche tempo il fenomeno del vintage sta spopolando nella Lega (come il parquet dei Milwaukee Bucks di due stagioni fa, o le divise Classic Edition), mai come in questa stagione si avrà un ritorno al passato così marcato. Infatti, sono diversi gli anniversari dalla fondazione di numerose squadre – Cleveland Cavaliers, Toronto Raptors, Memphis Grizzlies, o quelle di ricorrenze particolari – come i venticinque anni dalla vittoria del titolo NBA per gli Houston Rockets.

Quindi, di seguito abbiamo raccolto le rievocazioni delle undici squadre che hanno deciso di fare un tuffo nel passato: non ci resta che vedere di chi si tratta.

 

11. Golden State Warriors

Complice il trasferimento della squadra da Oakland a San Francisco,  i Golden State Warriors utilizzeranno addirittura sei diverse uniformi per questa stagione. Mentre le divise in casa e in trasferta sono sostanzialmente rimaste le stesse, le altre quattro presentano variazioni piuttosto importanti. A partire dalla City Edition, che è un omaggio a Oakland, dove la squadra ha giocato per 47 stagioni; c’è poi la Statement Edition, che raffigura il nuovo logo della squadra con la scritta The Bay in primo piano e sullo sfondo il panorama della Baia.

Soprattutto, ci sono due differenti versioni della Classic Edition, che non sono altro che veri e propri ritorni al passato. La prima è stata chiamata “San Francisco”, e lo stile richiama quello delle canotte che i giocatori indossarono per la prima volta nella stagione 1962-63, quando la franchigia si trasferì da Philadelphia a San Francisco. L’uniforme è completamente bianca ad eccezione dei caratteri, che hanno colore giallo e contorni blu, mentre una cornice di colore giallo, blu e rosso è posizionata ai bordi della canotta.

La “The City” è invece la seconda versione della Classic Edition: disegnata da Franklin Mieuli (proprietario della squadra dal 1962 al 1986) ai nastri di partenza della stagione 1966-67, l’uniforme è di colore giallo e blu, includendo due icone della città di San Francisco, ovvero il Golden Gate Bridge sulla parte frontale della canotta e il tram a fune sulla schiena, fungendo da sfondo al numero di maglia dei giocatori.

Precedente1 di 11
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità