Seguici su

Boston Celtics

NBA, Ainge risponde a Marcus Morris: “Offerta estensione triennale nell’estate 2018”

Il dirigente ha chiarito la posizione della franchigia di fronte alle dichiarazioni piccate dell’ex #13

marcus morris

Marcus Morris, ex Celtics al centro di un intrigo nel corso della free agency estiva, aveva recentemente chiamato in causa i biancoverdi asserendo di non aver ricevuto “nemmeno una telefonata“.

Non si è fatta attendere la risposta di Danny Ainge, intervenuto sul tema in occasione del consueto appuntamento settimanale con Toucher&Rich, programma radiofonico in onda sulle frequenze locali di 98.5, The Sports Hub.

Riportiamo di seguito le parole del dirigente:

“Non ricordo così la situazione. Io gli ho parlato e so che Brad Stevens e  [il suo assistente] Jerome Allen hanno fatto altrettanto. Penso si riferisse al non aver ricevuto un’offerta. Non l’abbiamo chiamato per cercare di trattenerlo perché stavamo facendo tutto il possibile per mettere sotto contratto Kemba [Walker] e abbiamo dovuto rinunciare ai nostri free agent. Nell’estate 2018, prima dell’inizio della scorsa stagione, avanzammo una proposta di estensione triennale e al tempo decise di diventare free agent.”

Leggi anche:

Morris avverte: “I Knicks non si faranno mettere sotto da nessuno”

Risultati NBA: Giannis batte i Clippers orfani di Leonard, Philly ko contro i Jazz. Toronto e Indiana ok, Golden State perde ancora contro Harden e Westbrook

NBA, Leonard a riposo contro i Bucks: è polemica

Portland: Zach Collins si opera, out 4 mesi

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics