Seguici su

Curiosità

NBA Awards 2019, ecco per chi hanno votato i giornalisti italiani

Svelato l’esito delle votazioni dei media per ogni categoria premiata

nba awards 2019

Come di consueto, la NBA ha reso pubblico l’esito delle votazioni del comparto media per gli Awards stagionali. Anche quest’anno, tra i giornalisti chiamati a esprimere le proprie preferenze figurano due italiani: Massimo Lopes Pegna per Gazzetta dello Sport e Flavio Tranquillo per Sky Italia. Andiamo a scoprire chi hanno premiato categoria per categoria.

MVP

Entrambi hanno votato per Giannis Antetokounmpo e James Harden in quest’ordine di preferenza. Diverso invece il nome sul terzo gradino del podio: Joel Embiid per il giornalista Gazzetta, Paul George per il telecronista di Sky Sport.

ROOKIE OF THE YEAR

Discorso analogo anche per la categoria delle matricole, con la vittoria schiacciante di Luka Doncic (98 voti per il primo posto) davanti a Trae Young. Come terza preferenza Lopes Pegna ha indicato Collin Sexton, mentre Tranquillo ha speso il proprio voto su Jaren Jackson Jr., piacevole scoperta in casa Memphis Grizzlies.

MOST IMPROVED PLAYER

La corsa al premio che vi ha tenuto compagnia su queste pagine per tutta la stagione con una rubrica dedicata ha visto trionfare Pascal Siakam. Il giocatore dei Raptors è stato scelto dai nostri rappresentanti media al primo posto. D’Angelo Russell è la costante sul podio di entrambi: il giocatore di Brooklyn è la seconda preferenza di Lopes Pegna, accanto a Domantas Sabonis, e la terza di Flavio Tranquillo, che completa il podio con Nikola Vucevic (2ª preferenza).

SIXTH MAN OF THE YEAR

Lou Williams si è riconfermato miglior Sesto Uomo dell’Anno davanti a Domantas Sabonis. Ancora una volta c’è accordo sui primi due nomi da parte dei due votanti per l’Italia. Al terzo posto Lopes Pegna ha optato per Spencer Dinwiddie, mentre Tranquillo ha scelto Montrezl Harrell.

DEFENSIVE PLAYER OF THE YEAR

Il vincitore Rudy Gobert non figura sul podio di preferenze di Lopes Pegna (Antetokounmpo, Embiid, George). Flavio Tranquillo ha scelto il francese al primo posto, davanti ad Antetokounmpo e a Marcus Smart, premiato con l’Hustle Award nella notte di Los Angeles.

COACH OF THE YEAR

Mike Budenholzer è il Coach dell’Anno per entrambi i giornalisti. Stesso nome anche al secondo posto (Kenny Atkinson, 5 voti come seconda preferenza in totale). Al terzo posto Mike Malone per Lopes Pegna e Quin Snyder per Flavio Tranquillo.

Leggi anche:

Tutte le notizie del mercato NBA

NBA, Pablo Prigioni nuovo Assistant Coach dei Minnesota Timberwolves

I migliori meme dagli NBA Playoff 2019

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità