Seguici su

Curiosità

I migliori meme dagli NBA Playoff 2019

La finta risata di Drake, gli occhi arrossati di James Harden e lo sguardo di Kawhi Leonard: ecco una breve guida ai migliori meme dagli NBA Playoff 2019

I meme che condividiamo sui social network fanno ormai parte della nostra quotidianità da qualche anno a questa parte, perché spesso colgono al meglio situazioni che viviamo in prima persona nella vita di tutti i giorni, o perché magari colgono sentimenti che risultano piuttosto difficili e macchinosi da descrivere con le sole parole.

I meme a tema NBA non sono da meno e, vista la quantità di interazioni social che i Playoff appena conclusi hanno scatenato, abbiamo raccolto i migliori cinque meme a tema NBA che molti utenti hanno incontrato almeno una volta navigando sul proprio social network preferito.

Avevamo già scritto un articolo simile qualche mese fa, dove avevamo stilato una vera e propria guida ai migliori meme a tema NBA del 2018. Quindi, le regole per questo articolo sono rimaste le stesse che abbiamo usato per quel pezzo:

– sono stati selezionati solamente quelli che si chiamano blank meme, dunque GIF, immagini o brevi video nudi e crudi, come si sono presentati la prima volta che li abbiamo visti, pronti per essere condivisi senza modifiche aggiuntive, così come sono, oppure per essere modificati a piacimento dagli utenti;

– il criterio di scelta è la flessibilità: per essere considerato tale, un meme deve essere virale, ma allo stesso tempo non deve perdere il suo significato originario una volta estrapolato dal contesto. Dunque deve essere flessibile, adattarsi a varie situazioni: non valgono semplici immagini fini a sé stesse, anche se divertenti;

– abbiamo descritto solo i meme che sono apparsi sui social a partire dal primo turno di Playoff 2019. Dunque niente GIF di Jimmy Butlerdi LeBron James o foto di Stephen A. Smith: sebbene molto utilizzati negli scorsi due mesi, sono vecchi di almeno un paio di anni.

Ecco, ora che sono state chiarite tutte le declinazioni del caso, non ci resta che andare a vedere uno per uno i cinque meme migliori dei Playoff NBA del 2019.

 

Lo sguardo di Damian Lillard

 

Origine

Finale di Gara-5 del primo turno di Playoff, fra Portland Trail Blazers e Oklahoma City Thunder

Perché l’immagine/GIF è diventata un meme

Allo scadere dell’ultimo quarto di Gara-5 fra Trail Blazers e Thunder, Damian Lillard mette una tripla quasi senza senso, da distanza siderale. Il canestro regala il passaggio del turno alla squadra dell’Oregon dopo due anni di uscite al primo turno. Inutile dire che il palazzetto esplode non appena la palla tocca la retina del canestro, mentre Damian Lillard viene circondato da tutti i compagni di squadra. Le telecamere riprendono i festeggiamenti, e mentre ogni giocatore e tifoso esulta, Dame è l’unico a guardare dritto nella telecamera con fare impassibile.

Ecco, l’immagine è diventata un meme proprio per lo sguardo fermo del play di Portland. I giocatori sono sdraiati a terra con espressioni di gioia; anche i tifosi sullo sfondo si lasciano andare a festeggiamenti. Damian Lillard no: è freddo come un ghiacciolo.

A quale altro famoso meme somiglia

In altre parole, è un meme che ricorda tantissimo questa GIF:

 

Quale situazione di tutti i giorni può ritrarre

Quelle in cui siete i protagonisti di qualcosa di incredibile, di impensabile. Alcuni disparati esempi:

– vincere una discussione con la vostra fidanzata/amico che pensa di avere ragione su qualcosa che secondo voi è completamente sbagliato, rispondendo colpo su colpo ad ogni ribattuta;

– in ufficio siete riusciti a negoziare qualcosa di davvero importante per voi e i vostri colleghi con il vostro superiore quando né voi né loro ci speravano più;

– sulla chat WhatsApp del gruppo studio dell’università tutti i vostri amici stanno delirando perché non riescono a trovare le soluzioni agli esercizi del prossimo appello di *inserire il nome di un corso difficilissimo a caso*. Voi però avete studiato tantissimo e pensate di avere le soluzioni. Dopo averle condivise, il meme di Damian Lillard è la risposta più opportuna ad ogni singolo “ma come hai fatto ad arrivarci?” dei vostri compagni di corso.

Precedente1 di 5
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità