Seguici su

Houston Rockets

NBA, D’Antoni: “Posso allenare ad alto livello per almeno altri tre anni”

D’Antoni, eliminato ancora una volta dai Golden State Warriors, vuole continuare a cercare di vincere il titolo con i Rockets

Gli Houston Rockets sono una delle grandi deluse di questi Playoff. L’assenza di Kevin Durant per parte di Gara 5 e per tutta Gara 6 dava l’irripetibile occasione ai texani di poter affrontare i Golden State Warriors senza uno (due, se si conta anche Cousins) dei suoi migliori giocatori.
I Rockets hanno invece buttato via la chance, bruciandosi la possibilità di espugnare Oakland in Gara 5 e giocando discretamente male in Gara 6. Nonostante una stagione da record di James Harden, per i Rockets il cammino si è concluso ancora una volta contro quelli della Baia.

Rinnovo

Il primo passo post-eliminazione è stato quello di allontanare Jeff Bzdelik, responsabile della difesa dei Rockets, in scadenza di contratto. Un altro elemento dello staff tecnico che sta per entrare nel suo ultimo anno di contratto è coach Mike D’Antoni, che però si è detto pronto a guidare ancora una volta la squadra:

Ho detto a Daryl (Morey, ndr) e Tilman (Fertitta, proprietario dei Rockets) che sono convinto di continuare ad allenare, e che potrò farlo ad alti livelli per almeno altri tre anni. Voglio far parte di un campionato vinto qui”

Non è ancora chiaro se la dirigenza concederà al Baffo un’estensione triennale, ma l’impressione è che lo staff di D’Antoni subirà innanzitutto ulteriori cambiamenti.

Leggi anche:

Bulls interessati a Lonzo Ball

Saunders vicino ai T’Wolves

Aggiornamenti sull’infortunio di Iguodala

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets