Seguici su

Boston Celtics

NBA, Irving sul video con Durant: “Solo una chiacchierata con un amico”

Il numero 2 dei Celtics fa chiarezza sul video, diventato subito virale, raffigurante lui e Kevin Durant a colloquio poco prima dell’All-Star Game

Non fa sconti per nessuno un infuriato Kyrie Irving, che alla conferenza stampa di mercoledì pomeriggio accusa i media di aver approfittato di un video per gettare ulteriore benzina sul fuoco della prossima free agency.

Il filmato in questione infatti ritrae Kevin Durant e lo stesso Irving chiacchierare nel tunnel dello Spectrum Center di Charlotte poco prima dell’inizio della partita delle stelle, dove – secondo la stampa – il play dei Celtics avrebbe indicato il numero “2” con la mano all’amico per ricordargli i due max contract che più di una squadra potrebbe offrire loro in questa offseason:

Con la recente uscita di scena di Porzingis e l’ovvio interesse della franchigia newyorkese nel mettere sotto contratto le due superstar ad esempio, questa “chiacchierata” come l’ha chiamata Irving è sembrata ai più una sorta di pianificazione vera e propria per il futuro dei due, che dal prossimo luglio avranno nuovamente la prima parola sul proseguo della loro carriera.

Naturalmente però, tutte queste teorie sono state prontamente smentite dallo stesso Kyrie, che non si è voluto di certo risparmiare con le parole:

“Ormai non ho più una vita privata qui in Nba, la gente guarda un video e crede quello che vuole. Pazzesco, insomma era solo una chiacchierata con un amico. 

Sono proprio queste le cose che stanno rovinando la lega: è questo che volete? raccontare un sacco di s*******e? Quello che faccio nella mia vita sono affari miei, non vostri chiaro? In quel video parlo con uno dei miei migliori amici e voi [media] lo avete trasformato in un accordo per la nostra prossima free agency solamente per racimolare qualche like e qualche click in più. Non capisco davvero il senso di tutto questo, perché la realtà non è così.”

Ricordiamo che entrambi i giocatori avranno la facoltà di uscire – e con tutta probabilità lo faranno – dal proprio contratto la prossima estate, nonostante una player option da 21.3$ milioni per Uncle Drew e da 31.5 per KD35; solo allora potremo scoprire se e dove i due All-Star decideranno di andare a fare coppia.

 

Leggi anche:

NBA, LeBron sui Lakers: “Abbiamo buone chance di fare i Playoff”

NBA, Steph Curry ha aiutato Kevin Durant e Draymond Green a ricomporre il loro rapporto

NBA, Lillard: “Non mi venderò per vincere un titolo”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics