Seguici su

Curiosità

NBA, all’asta una scarpa di Michael Jordan salvata dalla demolizione di un centro commerciale

La scarpa, autografata da MJ, potrebbe essere stata indossata da His Airness in una partita del 1985

Quando Larry Awe entrò in un magazzino abbandonato del Capitol Court Mall di Milwaukee nel 2001, non si aspettava certo di trovarci una scatola da scarpe. L’allora capo della sicurezza del centro commerciale stava facendo un ultimo sopralluogo prima della demolizione dell’edificio. Avvicinatosi a quella scatola, Awe la aprì per trovarci dentro una singola scarpa da ginnastica, Air Jordan 1, con sopra la firma di Michael Jordan e il messaggio “My Very Best” scritto sopra. Awe la riconobbe immediatamente come una delle scarpe vestite in partita da His Airness nel 1985, e capì che aveva tra le mani un tesoro:

“Ho visto la scatola e mi sono detto ‘Questa non ci va tra la spazzatura’ “

La scarpa, fabbricata l’8 novembre 1984, dovrebbe essere una delle due indossate da Jordan nella partita tra Chicago Bulls e Milwaukee Bucks del 17 febbraio 1985. L’autografo di Jordan, sbiadito ma ben leggibile, rafforza l’autenticità delle scarpe, come sostenuto da Chris Nerat, direttore di Heritage Auctions, che si sta occupando della vendita del cimelio:

“L’autografo era sbiadito, ma leggibile abbastanza da capire che si tratta di un autografo vintage. [Jordan] ha firmato quella scarpa molto presto nella sua carriera, forse nel suo anno da rookie. La cosa più importante per l’autenticazione è il numero seriale stampato all’interno della scarpa, che fornisce la datazione”

Il cimelio viene valutato circa 20.000 dollari da Heritage Auctions, mentre l’offerta più alta per il momento si aggira sugli 8.500 dollari.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità