Seguici su

Boston Celtics

NBA, Irving out contro i Cleveland Cavs

Il dolore all’anca sinistra crea ancora problemi a Kyrie Irving. La stella dei Boston Celtics non giocherà contro la sua ex squadra, i Cleveland Cavaliers

Come riporta Joseph Zucker di Bleacher Report, la stella dei Boston Celtics Kyrie Irving non giocherà la partita di martedì notte contro la sua ex squadra, i Cleveland Cavaliers.

Il 26enne, infatti, sembra non essersi ancora del tutto ripreso da un problema all’anca sinistra, per il quale aveva già saltato diverse partite la scorsa settimana. La franchigia, quindi, potrebbe aver deciso di tenerlo a riposo ed evitare di forzare il giocatore, per permettergli di tornare al 100% al TD Garden giovedì notte contro i Los Angeles Lakers.

In questa stagione, Irving ha ottenuto le ottime medie di 23.8 punti e 7.0 assist a partita, con il 40.8% da 3 punti ed è diventato una pedina sempre più fondamentale per i suoi Celtics. Boston, infatti, ha cominciato la stagione deludendo le aspettative dei tifosi, ma al momento è terza nella Eastern Conference con il record di 34-19.

In ogni caso, coach Brad Stevens, con l’aiuto di Terry Rozier e Marcus Smart che otterranno minuti importanti, si è già trovato a dover gestire la squadra senza la propria stella. Irving, infatti, oltre alle partite saltate a gennaio proprio per il dolore all’anca, lo scorso anno è stato in panchina per 22 gare a causa di problemi fisici.

 

Leggi anche:

NBA, Joe Lacob sicuro che gli Warriors rimarranno competitivi a lungo

Mercato NBA, i Celtics sono convinti che Anthony Davis rimarrebbe a Boston se scambiassero per lui

NBA, Anthony Davis Sr.: “Non vorrei mio figlio a Boston”

Mercato NBA, molte squadre sono interessate a Wesley Matthews

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics