Seguici su

Golden State Warriors

NBA: aggiornamenti sul recupero di DeMarcus Cousins

Il giocatore sta seguendo la squadra in ogni trasferta e ha cominciato ad eseguire alcuni esercizi sul campo

I Golden State Warriors si sono ripresi alla grande dalla sconfitta esterna al fotofinish contro i Denver Nuggets rifilando 20 punti ai Phoenix Suns, nonostante un problema alla caviglia di Klay Thompson che per precauzione non è più rientrato in campo dopo essersi infortunato. A proposito di chi invece è ancora infortunato, ma potrebbe rientrare prima del previsto, la franchigia della Baia ha pubblicato un aggiornamento sulle condizioni e sul recupero di DeMarcus Cousins:

“DeMarcus sta continuando a fare ottimi progressi nel suo programma di riabilitazione . Dopo aver passato le ultime due settimane a svolgere diversi lavori individuali sul campo e alcuni esercizi di potenziamento, tra poco dovrebbe poter essere inserito in alcuni allenamenti di squadra senza contatto, senza poter ancora partecipare agli scrimmage. In più continuerà con il suo lavoro in palestra di rafforzamento per ritrovare la condizione fisica”.

Il centro di Team Usa ha fatto parecchio discutere in estate dopo aver firmato un annuale con i Golden State Warriors a cifre irrisorie, con il solo intento di vincere un anello, che sarebbe il terzo consecutivo per i californiani.

L’ex Sacramento Kings ricordiamo che sta recuperando dall’infortunio al tendine d’Achille che si era procurato a metà della scorsa stagione, poco prima della sosta per l’All Star Game, in cui stava viaggiando con numeri da MVP (25.2 punti,12.9 rimbalzi e 5.4 assist), e che lo aveva costretto a saltare il resto della stagione. DMC aveva poi guardato dalla panchina i suoi New Orleans Pelicans battere un po’ a sorpresa i Portland Trail Blazers con uno swep e poi perdere al secondo turno per 4-1 proprio contro la sua nuova squadra.

Il rientro del prodotto di Kentucky è ora stato stimato verso natale, mentre nella programmazione iniziale sembrava che Cousins non sarebbe dovuto scendere in campo prima di metà gennaio 2019. A detta di molti con l’aggiunta del giocatore i Golden State Warriors hanno già l’anello al dito, ma poi sarà il campo a parlare e sappiamo che fino all’ultimo la stagione NBA può regalarci davvero tante sorprese.

 

Leggi anche:

Infortunio grave per l’ex NBA Tyler Ennis

NBA: Harrison Barnes vicino al ritorno in campo

NBA, LeBron fa mea culpa: “Inaccettabili errori ai liberi nell’overtime”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors